Prova costume, 5 consigli per superarla a pieni voti

Superare la prova costume a pieni voti non è facilissimo, ma si può fare. Ci vuole un po’ d’impegno e soprattutto del tempo da dedicare. Non perdete, quindi, neanche un minuto, perché l’estate e soprattutto le vacanze sono proprio dietro l’angolo. Abbiamo elaborato per voi 5 facilissimi consigli da seguire con molto scrupolo per arrivare in riva al mare, indossare un bikini e sentirsi bellissime.

 

Anche gli uomini temono la prova costume

Pensate che la prova costume sia una preoccupazione ad esclusivo appannaggio di noi donne? Vi sbagliate, anche gli uomini italiani sono decisamente preoccupati all’idea di mostrare in spiaggia rotolini di grasso e chili di troppo. Questo è quanto emerge da un’indagine condotta dagli esperti di Minceur Discount, secondo la quale anche i maschi sarebbero preoccupati, almeno quanto le donne, della prova costume.

La dieta della forchetta per dimagrire prima dell’estate

 Pronti per l’imminente prova costume? Se la risposta è no è arrivato il momento di mettersi a dieta, e se per farlo volete una dieta da star, ecco il nuovo trend in fatto di dimagrimento e perdita di peso: si chiama dieta della forchetta e, c’è da scommetterci, conquisterà presto tutte le diet-addcted, anche in virtù della sua semplicità: si possono mangiare solo i cibi per i quali si può usare la forchetta.

Dieta dimagrante equilibrata, i consigli dei dietisti

 La dieta è sempre un tasto dolente, soprattutto in questo periodo in cui generalmente ci si mette a stecchetto in vista della prova costume e dell’estate, e in effetti i dati non sono certo confortanti: secondo i dietisti dell’Andid (Associazione Nazionale Dietisti), quasi la metà della popolazione è in sovrappeso e chi tenta la strada della dieta spesso fallisce. Proprio per questo gli esperti hanno stilato un decalogo con una serie di consigli per chi vuole perdere peso.

Le diete “classiche” sono le più efficaci per dimagrire

 Per prepararsi alla prova costume o ritornare in forma in vista della belle stagione si provano proprio di tutte, soprattutto in termini di diete, settore molto prolifico in fatto di novità. Farsi tentare dall’ultima dieta che promette miracoli, però, non è una buona idea, anzi, in alcuni casi può addirittura nuocere alla salute; molto, meglio, quindi, rivolgersi a un medico oppure seguire una dieta, per così dire, classica.

Prova costume, le diete express sono un fallimento

Dimagrire. Sembra questo il tarlo di moltissime persone, soprattutto donne, che desiderano ritrovare la forma prima dell’estate, prima della famigerata prova costume. In questo periodo oltre ai classici suggerimenti per far scomparire la cellulite, si trovano regimi dietetici davvero assurdi. La cosa più assurda è la promessa di perdere peso velocemente in modo salutare: attenzione, dimagrire si riesce, ma il più delle volte, i chili ritornano dopo pochi mesi e con gli interessi. È per questo motivo, che i dietisti dell’Andid (Associazione nazionale dietisti) hanno lanciato nuovamente l’allarme durante il Congresso Nazionale.

Come sempre, sono stati presentati dei dati, che mostrano che il 33 per cento si diverte con la dieta fai-da-te, magari convinto da una rivista a diventare bella come Kate Middleton, ma fallisce completamente l’obiettivo e si rivolge a un dietista. Una situazione che però non scoraggia i fanatici della prova costume. Pensate che ci sono 4mila iscritti in più al giorno a forum che svelano i segreti della dieta express.

Dieta del dopo Pasqua: dimagrire in vista dell’estate

Come ogni anno Pasqua rappresenta l’ultima festa prima della stagione estiva in cui si può esagerare a tavola: magari non come a Natale, ma colomba e cioccolata dell’uovo sono pur sempre una bella tentazione. Ora però è arrivato il momento di pensare a come smaltire i chili di troppo e prepararsi alla prova costume che si fa sempre più vicina.

La dieta del dopo Pasqua è molto semplice e rapida: consiste, infatti nel mangiare molta frutta e verdura che, dopo le abbuffate di Pasqua e Pasquetta, servono per riequilibrare l’organismo e la linea. Un’alimentazione più leggera, infatti, è alla base di questa dieta che serve a perdere peso dopo gli eccessi alimentari degli ultimi giorni; molto importante è anche l’attività fisica costante: per smaltire le calorie non sono necessarie faticose sedute in palestra, basta anche una corsa nel parco oppure una bella nuotata.

Il primo giorno della dieta del dopo Pasqua deve essere all’insegna della depurazione dovete assumere soltanto, nel corso della giornata, solo 700 g. di frutta e un bicchiere di latte alla sera accompagnato da due fette biscottate. Dopo questo giorno assolutamente detox potete scegliere di seguire una dieta disintossicante da tre giorni, durante i quali dovrete assumere solo 850 calorie, oppure una dieta più lunga da circa 1200 calorie giornaliere.

I prodotti che non possono mancare per la bellezza del corpo

 Non per mettervi angoscia ma l’estate è davvero vicina! Qualche giorno fa, guardando la televisione e i vari consigli pubblicitari, mi sono accorta che i prodotti in commercio sono davvero tanti e vari, esistono prodotti per tutte le tasche e per tutte le esigenze: prodotti anti-cellulite, prodotti anti-età, prodotti per evitare le smagliature, prodotti per tonificare, prodotti per idratare la pelle, ecc.

Fermo restando che sarebbe bene, in prossimità della prova costume, iniziare un’attività fisica per perdere i chili di troppo e una dieta, l’utilizzo di alcuni prodotti dovrebbe essere quotidiano. In primo luogo, tutta la stagione passata ha reso la nostra pelle poco luminosa e secca. Sarebbe bene utilizzare ogni giorno una crema idratante per tutto il corpo, un pelle eccessivamente secca oltre ad essere non gradevole da guardare fa sì che l’abbronzatura non sia uniforme.

Ricette light: il pinzimonio di verdure alle erbe

Se avete deciso di intraprendere un percorso di alimentazione ipocalorica per prepararvi alla prova costume, ma senza cimentarvi in una vera e propria dieta con  menù e conteggio delle calorie, sarete sicuramente alla ricerca di piatti facili, veloce e naturalmente light che posano aiutarvi nell’intento.

Cosa c’è di meglio, quindi, di un bel piatto di verdure in pinzimonio, che oltre ad essere leggere, vi permettono di assumere una delle cinque porzioni di frutta e verdura giornaliere consigliate dai nutrizionisti per restare in forma e in salute. Vediamo come realizzare questa ricetta extra light, che oltre tutto si prepara in dieci minuti, consentendovi così di risparmiare tempo oltre che calorie.

L’importanza di mantenersi in forma tutto l’anno

Primavera, tempo di diete. Ma è davvero così? La risposta è senza dubbio affermativa se pensiamo che è proprio in questo periodo dell’anno che un po’ tutti vanno (andiamo) alla ricerca di un metodo semplice e indolore per scrollarsi di dosso il grigiore dell’inverno, ivi incluso quello dato dai chili di troppo accumulati a causa di sedentarietà e stravizi.

E’ così sui giornali e sul web è tutto un fiorire di diete di primavera, diete per superare con successo la prova costume, suggerimenti e consigli per sterminare l’odiosissima cellulite, ridare luminosità alla pelle e così via. Per non parlare poi del sovraffollamento registrato in questi mesi in palestre e strutture sportive di ogni genere. Tutto questo è un bene credo e d’altra parte noi stessi qui sul nostro blog ci siamo sempre prodigati per darvi delle indicazioni in questa direzione, pur mettendovi in guardia tanto dalle diete da fame quanto dai dannosi espedienti salva-linea dell’ultimo minuto.

Prova costume, prepariamoci con la dieta frazionata

La dieta frazionata è una dieta suddivisa in sei pasti: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena e dopocena. Ciascuno di essi deve essere composto da alimenti iperproteici, ipercalorici, di piccolo volume ed altamente digeribili; in altre parole si tratta di mangiare poco ma spesso in modo da distribuire le calorie necessarie lungo tutto l’arco della giornata.

Più che di una vera e propria dieta dimagrante, si tratta di un regime alimentare seguito in genere da sportivi allo scopo di aumentare la massa muscolare e ridurre la massa grassa e proprio per questo motivo è fondata sul consumo di cibi iperproteici; tuttavia si adatta molto bene anche alle esigenze di chi avverte subito un certo senso di sazietà dopo aver mangiato piccole quantità di cibo salvo poi sentirsi nuovamente affamato dopo poche ore.

Dieta frazionata, esempio di menu giornaliero

Pasqua: gli ultimi eccessi alimentari prima della dieta per la prova costume

Ormai ci siamo: domani sarà il giorno di Pasqua e con esso arriveranno gli inevitabili stravizi alimentari dovuti al pranzo più elaborato, alla colomba, al cioccolato delle uova e poi dalle leccornie proposte nel pic nic del Lunedì dell’Angelo. Per fortuna con il giorno di Pasqua si conclude il ciclo di feste più pericolose per la linea e finalmente potremo dedicarci a rimetterci in forma per  prova costume, che ogni anno è sempre temutissima.

Il nutrizionista Carlo Cannella, professore ordinario di Scienza dell’Alimentazione all’Università La Sapienza di Roma spiega:

Già a Pasqua le abbuffate sono meno pesanti che a Natale, perché fa più caldo e ci sono verdure di stagione come piselli, fave e asparagi che ci aiutano a mangiare meno. E le classiche gite fuori porta, con abbacchio e fave e pecorino, certo ci appesantiscono ma non come il cenone di Capodanno.