Dieta dimagrante equilibrata, i consigli dei dietisti

di Daniela Commenta

 La dieta è sempre un tasto dolente, soprattutto in questo periodo in cui generalmente ci si mette a stecchetto in vista della prova costume e dell’estate, e in effetti i dati non sono certo confortanti: secondo i dietisti dell’Andid (Associazione Nazionale Dietisti), quasi la metà della popolazione è in sovrappeso e chi tenta la strada della dieta spesso fallisce. Proprio per questo gli esperti hanno stilato un decalogo con una serie di consigli per chi vuole perdere peso.

Il problema di chi si mette a dieta è che spesso vengono scelte diete last minute molto drastiche, con le quali si spera di perdere peso nel più breve tempo possibile il che, come vi abbiamo spiegato tante volte non è sempre un bene, anzi: quando si perde peso velocemente si rischia di riprendere tutti i chili persi dopo poco tempo.

In questo periodo dell’anno, oltre alla diete veloci, sono un pericolo anche le diete fai da te, soprattutto per la salute. Eppure, spiegano gli esperti dell’Andid, l’estate è il periodo migliore dell’anno per intraprendere una dieta che faccia sia perdere peso per la prova bikini, che assicurare risultati duraturi, a patto di evitare il fai da te e di rivolgersi a dei professionisti e di seguire alcune semplici regole.

  • Per prima cosa, non saltate mai pasti, soprattutto la prima colazione.
  • Includete una porzione di carboidrati ad ogni pasto, meglio se integrali, e una porzione di verdure.
  • Fate al massimo due spuntini al giorno e scegliete per essi della frutta fresca.
  • Limitate in consumo dei formaggi a un massimo di due o tre volte alla settimana.
  • Sempre due o tre volte a settimana consumate dei piatti unici, come ad esempio, zuppe di legumi, pasta o riso freddo, insalatone con uova, mozzarella o tonno, accompagnandoli sempre con una porzione di verdura.
  • Nello stesso pasto evitate alimenti con gli stessi nutrienti, tipo carne e formaggio o pane e pasto.
  • Riservate i dolci alla sola prima colazione o, al massimo, al fine pasto ed evitateli per gli spuntini.
  • Bevete almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno, tra acqua e altre bevande non zuccherate.

Molto importante, inoltre, spiegano gli esperti dell’Andid, è non abolire nessun alimento, basta non esagerare e sapere in quali momenti è possibile concedersi uno sfizio; attenzione alle proteine, o meglio a non consumarne più del dovuto, perché se sono in eccesso possono provocare dei disturbi al fegato e ai reni.

Infine, non dimenticate che la dieta è un percorso in due fasi: la prima è quella del dimagrimento vero e proprio e la seconda è quella del mantenimento, una fase assolutamente da sottovalutare perché è quella che garantisce la durata del peso faticosamente raggiunto.

[Fonte]

 

Photo Credit: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>