Dieta dei cinque fattori per riprendere la forma dopo Pasqua

di Mariposa Commenta

Le scuse sono finite, così come le feste. Ormai non c’è più nulla da fare, se vogliamo riprendere la forma fisica, bisogna mettersi a dieta e fare movimento. Alla prova costume mancano davvero molti mesi e la notizia di oggi è che, in media, gli italiani durante i festeggiamenti pasquali hanno preso almeno un chiletto. Per questo motivo oggi parliamo della dieta dei cinque fattori, regime che Dietaland ha presentato in passato e che si presta molto bene in questa stagione.

Cinque fattori perché si basa su cinque regole: consumare cinque pasti al giorno, bisogna mangiare almeno cinque prodotti freschi, preferire soprattutto proteine, cucinare in modo leggere ed eliminare le bevande alcoliche e zuccherate. Molto semplici da ricordare e studiate da Harley Pasternak.

Perché questa dieta è perfetta in questo momento? Perché è ipocalorica, ruota attorno a circa 1200 calorie e si presta al dimagrimento, soprattutto nelle stagioni più calde, dove mangiare prodotti freschi diventa un piacere oltre a una necessità. Inoltre, è un regime abbastanza equilibrato, a differenza dei tanti per cui le vip vanno matte. Ma la cosa più interessante sta nel fatto che alle cinque regole è necessario aggiungerne una: fare sport. Non è la prima volta che lo ricordiamo: perché una dieta sia efficace, è fondamentale associare del movimento. Ai pro inoltre si aggiunge un altro elemento: non obbliga a eliminare nessun alimento importante per la nutrizione. Potete quindi mangiare un po’ di tutto, ovviamente facendo attenzione ad alcuni cibi.

Esistono comunque dei contro. Il primo è limite delle calorie: 1200. Sono davvero poche, per le donne, ma soprattutto per gli uomini. Non è quindi un regime alimentare per chi fa ginnastica intensa e soprattutto per chi ha una vita movimentata. Consiglio quindi è di non superare i dieci giorni e comunque di avvertire il medico, prima di decidere. Ricordate che le donne non dovrebbe scendere sotto le 1400 calorie e gli uomini sotto le 1600.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>