5 alimenti antirughe per combattere l’invecchiamento in modo naturale

Ci sono cibi, con notevoli caratteristiche antietà, che ci aiutano a combattere le rughe con un effetto lifting completamente naturale. Del resto, sappiamo già che molti cibi ricchi di antiossidanti aiutano a mantenere la pelle giovane e idratata ma alcuni alimenti sono proprio un toccasana per le rughette e le zampe di gallina. Eccovi la lista dei 5 alimenti antirughe per combattere l’invecchiamento in modo naturale.

1. ACQUA

Banale forse, ma è sempre utile ripetere che l’idratazione è indispensabile per avere una pelle liscia e luminosa non solo perché le cellule hanno bisogno di acqua ma anche perché bere molta acqua ci aiuta ad eliminare più tossine. Il risultato è una pelle sana e fresca.

> LA DIETA DIMAGRANTE E ANTIRUGHE

2. FRUTTI ROSSI

Le fragole, i ribes, i mirtilli ma anche le patate rosse e le barbabietole hanno un grande potere contro l’invecchiamento. Contengono acido silicico che aumenta l’elasticità e la tonicità dell’epidermide e che contribuisce alla tonicità del tessuto connettivo.

> I CIBI CHE INVECCHIANO LA PELLE

3. PESCE CRUDO

IL sushi va così tanto di moda che non sarà difficile convincervi che il pesce crudo fa bene alla pelle. Infatti contiene iodio che favorisce il metabolismo e acidi grassi che mantengono la pelle morbida, inoltre le alghe apportano vitamine e minerali e le fibre facilitano la digestione.

> UTILI CONSIGLI PER RIMANERE GIOVANI

4. FRUTTA SECCA E SEMI

I semi di papavero, di zucca, di girasole, gli anacardi, le noci e le mandorle, contengono zinco che aiuta la riparazione cellulare e che è uno dei membri chiave di un gruppo di enzimi che aiuta a nutrire il collagene. In più lo zinco aiuta a riparare le smagliature e a contrastare la cellulite e tutti gli altri segni esteriori dell’invecchiamento.

 

La dieta giusta per le donne per invecchiare in salute

Un team di ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston ha scoperto una correlazione importante tra alcuni alimenti e la corretta alimentazione per le donne per invecchiare in salute. Noci, arance e lattuga, insieme ad altri alimenti chiave, non dovrebbero mai mancare a tavola, particolarmente per la popolazione di sesso femminile.

invecchiare in salute

Gli studiosi hanno rilevato che con l’avanzare dell’età l’alimentazione assume un ruolo ancora più importante. La ricerca, pubblicata sul Journal of Nutrition, getta nuova luce sul processo di invecchiamento che si può migliorare proprio tramite una cura particolare della dieta.

L’idea di fondo è quella di riuscire a mantenersi in forma, sani e fondamentalmete autonomi anche in età avanzata, conservando una funzionalità fisica di base per la quale ci aiuta la giusta dieta oltre ad un po’ di movimento costante.

Lo studio ha indagato il processo di invecchiamento e la dieta seguita da un campione di 54.762 donne a cui è stato chiesto di compilare dei questionari quadriennali a partire dal 1980. Tra le risposte bisognava comunicare le abitudini alimentari e lo stato di salute. È emerso un dato importante: la dieta sana si correla ad una minore incidenza di invalidità in età avanzata.

Responsabile di questa correlazione è soprattutto il consumo di frutta e verdura, associato a pochi grassi trans, poco sodio, poche bevande zuccherate e poco alcol. Tra gli alimenti più utili per contrastare l’invecchiamento precoce ci sono le arance – in frutto come in succo – insieme a pere e mere, lattuga romana, noci. In linea di massima è sempre bene scegliere alimenti freschi, non confezionati e di stagione, i cui valori nutrizionali siano ricchi di minerali e antiossidanti.

Benché sia emersa una particolare importanza di questi alimenti resta vero che a fare la differenza è l’alimentazione nel suo senso globale insieme ad abitudini di vita salutari. Affidarsi a pochi alimenti considerati miracolosi sarebbe ovviamente un errore. La dieta equilibrata e varia, ricca di frutta e verdure, si conferma dunque il nostro migliore alleato di salute, specialmente nella fase dell’invecchiamento.

Photo Credits | Leszek Glasner / Shutterstock.com

Antiossidanti, i dieci alimenti che ne sono più ricchi

alimenti antiossidanti

I radicali liberi sono la causa principale dell’invecchiamento precoce: per combatterli ci vengono in aiuto gli antiossidanti, delle sostanze che rallentano il processo ossidativo nel quale le cellule vengono attaccate in modo irreversibile accelerando il processo di invecchiamento, oltre a esporre l’organismo ad alcune malattie. Ecco perché è importante conoscere gli alimenti che contengono sostanze antiossidanti: includendoli nella dieta si può proteggere l’organismo dall’azione dei radicali liberi.

Scopri di più

Alga spirulina, una miniera di sostanze benefiche per l’organismo

alga spirulina

Delle proprietà benefiche delle alghe vi abbiamo già parlato diverse volte qui sulle pagine di Dietaland e oggi vogliamo tornare sull’argomento illustrandovi le virtù di un’alga dal nome molto particolare ma ricca di sostanze utili per il nostro organismo, ovvero l’alga spirulina, una micro-alga d’acqua dolce dalle molte proprietà salutari.

Scopri di più

La cucina wellness

cucina wellnessPensate come sarebbe bello poter mangiare tutto quello che ci viene offerto senza pensare alla dieta e godersi pietanze belle da vedere e che fanno bene alla salute; adesso questo è possibile grazie a un progetto che porta le scienze della nutrizione in cucina, ideato da Chiara Manzi, presidente dell’Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina e da Stefania Ruggeri. Insomma, una cucina wellness.

Scopri di più

La dieta per rimanere giovani

dieta per rimanere giovaniUna cosa è certa: volenti o nolenti non è possibile fermare il tempo e non invecchiare, ma almeno si può provare a ritardare gli effetti degli anni che passano; per rimanere giovani non serve ricorrere a qualche misteriosa pozione magica, basta solo scegliere gli alimenti giusti e introdurli nella dieta; potrete osservare, così, benefici a livello generale ma anche specifico a seconda dei nutrimenti che assumerete.

Scopri di più

Quanto conta la dieta antiossidante funzionale?

 

Abbiamo spesso parlato di antiossidanti e di quanto questi elementi siano importanti per preservare la salute e contrastare l’invecchiamento cellulare. Sono però delle parole che per chi non è addetto ai lavori, valgono poco. Per questo motivo oggi vi illustro uno studio realizzato dall’Inran, l’ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione.

Scopri di più

Le fragole sono utili contro l’invecchiamento

Alzi la mano chi non trova le fragole una delizia sopraffina: secondo me è impossibile resistere a una bella macedonia di fragole; oltre ad essere buone, le fragole contengono anche molte sostanze benefiche per l’organismo e utili per prevenire l’insorgenza di gravi malattie.

Scopri di più

Dieta degli spinaci per il pieno di antiossidanti

La dieta degli spinaci è indicata per chi vuole liberarsi dei chili di troppo, ma ideale anche per fare il pieno di vitamine e antiossidanti, preziosi alleati contro i radicali liberi.

Gli spinaci, infatti, hanno un apporto calorico davvero modesto (contengono quasi il 90% di acqua), hanno 32 chilocalorie ogni 100 grammi e sono particolarmente ricchi di ferro, potassio, folati, vitamina C, carotene e antiossidanti, che aiutano a combattere l’invecchiamento precoce.

Scopri di più

Ricette light: riso fritto con gamberetti

Il riso fritto con i gamberetti, è un primo piatto molto gustoso, ideale anche per chi segue una dieta dimagrante. E’ una pietanza particolarmente salutare, che apporta carboidrati, proteine e vitamine del gruppo B.

Inoltre, grazie alla presenza della curcumina, che conferisce al curry quella particolare colorazione giallo brillante e la fragranza aromatica e speziata, proteggeremo il nostro sistema cardiocircolatorio, ritardando l’invecchiamento. Chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico, può usare 60 g di riso anziché 80 g, e far precedere il piatto da un’abbondante insalata.

Scopri di più

La dieta contro l’invecchiamento cellulare

Per restare giovani a lungo non basta andare dal chirurgo plastico o dall’estetista, bisogna sedersi a tavola con la consapevolezza che la prevenzione inizia proprio da quello che abbiamo nel piatto. A sorpresa, negli ultimi anni, si sono dimostrati molto più attenti alle regole nutrizionali contro l’invecchiamento cellulare, gli uomini. Questo è quanto sostiene un’indagine dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano.

Gli uomini, infatti, introducono più antiossidanti delle signore. Per la precisione hanno un apporto superiore di acido ascorbico, carotenoidi, licopene, retinolo, tocoferolo e zinco, rispetto alle coetanee. Purtroppo, nonostante gli sforzi, quasi il 33% del sesso forte risulta comunque ”scoperto” rispetto agli apporti di antiossidanti raccomandati.

Scopri di più

I cibi che invecchiano la pelle

Ci sono dei cibi che fanno venire le rughe. Purtroppo è vero, così come l’alimentazione migliora la salute, la qualità di vita e anche bellezza esterna del nostro corpo, può anche favorire l’invecchiamento cellulare. Per questo motivo è molto importante sapere bene cosa mettere a tavola, cosa sia giusto favorire e cosa no. Intanto, la prima cosa da fare è mantenere costante l’idratazione della nostra pelle e si può fare con una buona crema, ma soprattutto mangiando tanta frutta, tanta verdura e bevendo molta acqua (anche tisane e tè non zuccherati sono perfetti).

I cibi che favoriscono l’invecchiamenti sono chiamati AGE (Advanced Glycosilated End products), cioè i prodotti avanzati della glicazione. La glicazione è una reazione chimica tramite cui gli zuccheri liberi nel sangue si legano alle proteine, formando appunto gli AGE. Questi composti hanno l’effetto di irrigidire la pelle, che perde tono ed elasticità, facilitando la comparsa delle rughe che ovviamente danno un aspetto più maturo.

Scopri di più

Salsa barbeque, un potente antiossidante

A chi non piace il barbecue? Che sia a base di carne, pesce o di verdure, almeno una volta nella vita tutti lo abbiamo preparato, così come in genere abbiamo preparato la salsa barbeque per accompagnare la cottura degli alimenti. Ed è proprio questa salsa, a base di erbe e spezie, a essere una buona fonte di antiossidanti che svolgono un ruolo chiave nella prevenzione di infiammazioni, malattie cardiovascolari, tumori, malattie neurodegenerative.

Ad affermare ciò sono i risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’University of Western Ontario, in Canada, che sostiene che la salsa barbecue svolge un’ottima azione preventiva per diverse patologie e una grande fonte di antiossidanti che contribuiscono a combattere l’invecchiamento. Il potere antiossidante della salsa barbeque che si trova comunemente in commercio dipende ovviamente dal tipo di produzione e conservazione.

Scopri di più

La dieta bio mediterranea

dieta-bio-mediterranea

 

Già riconosciuta dall’Oms e dalla Fao cme patrimonio universale dell’umanità la dieta mediterranea è diventata anche bio cioè biologica! La dieta bio mediterranea  è una dieta dall’elevato potere nutrizionale e salutare ma soprattutto la sua capacità antiossidante è superiore di  molto rispetto ai prodotti convenzionali; pensate che i prodotti biologici hanno una capacità antiossidante del 300% superiore rispetto ai prodotti non biologici, la cui capacità antiossidante si aggira al 10% .

 

Oggi giorno i consumatori chiedono e pretendono sempre di più un legame di forte attenzione tra ambiente, salute e cibo. Il biologico sta vivendo sempre di più un momento di crescita e pertanto la possibilità di soddisfare una richiesta sempre più ampia è la sfida di questi anni. I prodotti biologi si caratterizzano perché provenienti da agricoltura biologica e quindi escludendo tutti i prodotti chimici di sintesi per avere dei prodotti più naturali e sicuri possibili, come Bio comanda. Commenta la Laura Di Renzo, esperto di genomica nutrizionale presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, Cattedra di Alimentazione e Nutrizione Umana:

 

Scopri di più