La dieta giusta per le donne per invecchiare in salute

di Sara Mostaccio Commenta

Un team di ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston ha scoperto una correlazione importante tra alcuni alimenti e la corretta alimentazione per le donne per invecchiare in salute. Noci, arance e lattuga, insieme ad altri alimenti chiave, non dovrebbero mai mancare a tavola, particolarmente per la popolazione di sesso femminile.

Gli studiosi hanno rilevato che con l’avanzare dell’età l’alimentazione assume un ruolo ancora più importante. La ricerca, pubblicata sul Journal of Nutrition, getta nuova luce sul processo di invecchiamento che si può migliorare proprio tramite una cura particolare della dieta.

L’idea di fondo è quella di riuscire a mantenersi in forma, sani e fondamentalmete autonomi anche in età avanzata, conservando una funzionalità fisica di base per la quale ci aiuta la giusta dieta oltre ad un po’ di movimento costante.

Lo studio ha indagato il processo di invecchiamento e la dieta seguita da un campione di 54.762 donne a cui è stato chiesto di compilare dei questionari quadriennali a partire dal 1980. Tra le risposte bisognava comunicare le abitudini alimentari e lo stato di salute. È emerso un dato importante: la dieta sana si correla ad una minore incidenza di invalidità in età avanzata.

Responsabile di questa correlazione è soprattutto il consumo di frutta e verdura, associato a pochi grassi trans, poco sodio, poche bevande zuccherate e poco alcol. Tra gli alimenti più utili per contrastare l’invecchiamento precoce ci sono le arance – in frutto come in succo – insieme a pere e mere, lattuga romana, noci. In linea di massima è sempre bene scegliere alimenti freschi, non confezionati e di stagione, i cui valori nutrizionali siano ricchi di minerali e antiossidanti.

Benché sia emersa una particolare importanza di questi alimenti resta vero che a fare la differenza è l’alimentazione nel suo senso globale insieme ad abitudini di vita salutari. Affidarsi a pochi alimenti considerati miracolosi sarebbe ovviamente un errore. La dieta equilibrata e varia, ricca di frutta e verdure, si conferma dunque il nostro migliore alleato di salute, specialmente nella fase dell’invecchiamento.

Photo Credits | Leszek Glasner / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>