Oli essenziali per eliminare la cellulite, quali sono e come si usano

Alcuni olii essenziali sono dei validi alleati contro la cellulite, un problema che colpisce soprattutto il sesso femminile. Il 90% delle donne, infatti, deve fare i conti con questo inestetismo della pelle o più correttamente “pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica”, una condizione per cui i processi biochimici dell’organismo non vengono smaltiti tramite il sistema venoso e linfatico (ritenzione idrica) e si accumulano negli spazi tra le cellule adipose.

Cellulite? Addio! Con le ricette per gli impacchi fai da te all’argilla, agli agrumi e al caffè

La cellulite è un osso duro ma si può combattere con qualche impacco casalingo. Tra l’altro, questa è anche una bella idea per risparmiare qualche soldino (i cosmetici sono molto costosi) e soprattutto per sfruttare le proprietà naturali di alcune sostanze. Quali sono le sostanze più adatte? Quelle drenanti, in grado di eliminare i ristagni di liquidi, e contenenti vitamina c, per rinforzare i capillari e le pareti dei vasi sanguigni. Abbiamo selezionato quindi un mix di sostanze, molto note nella lotta anticellulite, ovvero l’argilla, gli agrumi (limone, arancia, pompelmo) e il caffè.

Tè di Giava o Ortosiphon contro cellulite e gonfiori

Il tè di Giava, conosciuto anche con il nome di Ortosiphon, vanta eccezionali proprietà diuretiche. Non a caso, infatti, è tra i rimedi naturali contro la cellulite e i gonfiori (edemi). Inoltre è un toccasana anche i caso di colesterolo alto e ipertensione. Conosciamo più da vicino questa pianta esotica, proveniente dal Sudest asiatico e dall’isola di Giava, da cui prende appunto anche il nome.

I massaggi anticellulite fai da te

I massaggi, se eseguiti in modo corretto, possono essere un valido aiuto contro la cellulite. Questo inestetismo della pelle, anche se sarebbe più corretto parlare di patologia, colpisce circa il 90% delle donne ed è causato da un’alterazione della micro circolazione. Vediamo insieme come fare un automassaggio efficace.

Maggio è il mese della cellulite: l’Isplad offre visite gratuite

 Quante volte vi siete chieste: cosa posso fare per la cellulite? Su Dietaland trovate i nostri consigli per prevenire e curare la ritenzione, che spesso  è causata sia da una cattiva alimentazione, sia da uno stile di vita molto sedentario sia da una predisposizione genetica. La pubblicità di un noto prodotto cosmetico, esordisce dicendo che la cellulite è una malattia. Benissimo, mettiamo che sia vero. Bisogna cercare uno specialista che curi il problema. C’è una buona notizia.

Rimedi casalinghi per combattere la cellulite

La cellulite è un disturbo molto diffuso tra le donne e sebbene se ne parli più spesso come inestetismo della pelle, è al contrario una vera e propria patologia. La cellulite si presenta sotto forma di fossette e gonfiori, più propriamente detti “edemi”, e in genere interessa le zone delle cosce e dei glutei. Vediamo insieme come attenuare questo disturbo.

Il laser tridimensionale per combattere la cellulite e rassodare la pelle

 La cellulite va combattuta in inverno, se non si vuole andare in panico per la famigerata prova costume a giugno. Sono numerosi i trattamenti per eliminare la buccia d’arancia, che andrebbero associati a una dieta iposodica e tanto movimento. Purtroppo una cura che elimini la cellulite in modo definitivo non esiste, ma con il laser tridimensionale (3D) si possono ottenere ottimi risultati.

La dieta contro la ritenzione idrica

 La dieta contro la ritenzione idrica è una dieta drenante e detossinante. È necessario quindi introdurre nella propria alimentazione tutti quegli alimenti che possono favorire la diuresi e migliorare la circolazione. Ricordiamo comunque che la dieta seppur importante, non è l’unico strumento efficace per combattere la cellulite. Bisogna, infatti, affiancare un regime alimentare sano e leggero anche un po’ di sport.

Cellulite sulla pancia, come eliminarla?

La cellulite sulla pancia è un inestetismo che colpisce tanto le donne, quanto gli uomini, e può creare un certo imbarazzo, in modo particolare quando arriva l’estate e scocca l’ora della famigerata prova costume. L’accumulo di cuscinetti, soprattutto nelle donne, ha la tendenza a localizzarsi su cosce, fianchi, glutei, in alcuni casi anche sulla pancia, ed è qui che il gioco si fa duro. Non per scoraggiarvi, anzi, ma sappiate sin da subito che la cellulite in questa zona non è facile da eliminare.

Somatoline Notte, crema cosmetica contro la cellulite

 La cellulite, si sa, è l’inestetismo più odiato dalle donne ma anche quello più diffuso, contro il quale proviamo da sempre tutti i rimedi, come l’applicazione dei prodotti anticellulite. Oggi vi vogliamo parlare di un trattamento anticellulite che agisce di notte: Somatoline Cosmetic Trattamento Snellente Intensivo Notte, una crema cosmetica che promette di ridurre la cellulite; vediamo meglio di cosa si tratta.

Cellulite, combatterla con i rimedi naturali

 Le statistiche parlano chiaro: il 90% delle donne soffre di cellulite, l’inestetismo della pelle dovuto a un complesso di alternazioni dell’ipoderma e del derma che provoca un aumento delle dimensione delle cellule adipose e della ritenzione idrica negli spazi intercellulari, con il conseguente aspetto a buccia d’arancia sui glutei, sulle cosce e sui fianchi. Per combattere la cellulite c’è chi si affida alla chirurgia estetica la quale, in questi ultimi anni, ha messo appunto diverse tecniche, anche non invasive per combattere questo inestetismo; tuttavia, per chi non può o non vuole sottoporsi alle cure del chirurgo, ci sono diversi rimedi naturali per contrastare la cellulite.

Fondi di caffè per combattere la cellulite

 Oggi è il primo giorno di primavera anche se le temperature lo confermavano già da qualche giorno, è arrivato, quindi, il momento di scrollarsi di dosso il tepore invernale e di prepararsi alla stagione estiva. Primo nemico da sconfiggere è la tanto odiata cellulite, che affligge gran parte delle donne; se avete provato ogni genere di crema anticellulite senza risultati, prima di rinunciare provate un rimedio naturale contro la cellulite: i fondi di caffè.

Massaggio Anti-cellulite: Metodo Mass Mar

 La vita sedentaria e l’alimentazione scorretta favoriscono l’emergere e il rafforzamento dei nemici della bellezza femminile: cuscinetti e cellulite che, come ogni anno, non tardano a mettersi in bella mostra. I trattamenti per combattere le adiposità localizzate e la cellulite sono ormai numerosissimi e la scelta, in genere, viene fatta sulla base di due elementi: costi e livello di invasità.

Tralasciando l’aspetto legato ai costi, è importante sottolineare come non tutte le persone sono disposte ad affrontare degli interventi chirurgici che, per quanto sicuri ed efficaci, spaventano sempre un pò. Molte donne, infatti, preferiscono affidare le proprie “zone problematiche” a personale qualificato che utilizza come metodo anti-cellulite il semplice maggaggio manuale. Tra le metodiche più diffuse abbiamo il massaggio che utilizza il Metodo Mass Mar (Mobilizzazione per alto riassorbimento).

Trattamenti anti-cellulite: la fosfatidilcolina

La fosfatidilcolina, fosfolipide contenente colina, è rintracciabile in numerosi alimenti quali tuorlo d’uovo, semi di soia, caviale, lenticchie, piselli, ecc. Essa è tra i costituenti principali delle membrane biologiche e svolge l’importante funzione di regolare la fluidità e l’integrità delle cellule. Gli usi della fosfatidilcolina sono vasti, da agente emulsionante utilizzato nell’industria alimentare all’uso nel campo della dietetica per ridurre il livello di colesterolo nel sangue.

Oltre a questi impieghi, questa sostanza è particolarmente utilizzata nel campo della medicina estetica e nello specifico nel trattamento per eliminare cuscinetti e per trattare la cellulite. Il trattamento che prevede il suo utilizzo non è di natura chirurgica ed è consigliato per il trattamento di zone del corpo difficilmente migliorabili con un regime dietetico ipocalorico o con attività sportiva.

Cure anti-grasso vietate in Francia, la proposta di Codacons

La Francia ha detto stop alle classiche terapie antigrasso, ovvero i trattamenti di medicina estetica per il dimagrimento localizzato.  Dal 12 aprile, in territorio francese, non è più possibile combattere la cellulite con la mesoterapia, ultrasuoni, laser, infrarossi e radiofrequenza perché pericolosi per la salute. Una decisione che sta facendo molto discutere, soprattutto noi italiani.

Sono state vietate quelle tecniche di distruzione delle cellule di stoccaggio dei lipidi a fini estetici e quelle che usano agenti esterni per ottenere un effetto snellente. Il motivo? Le troppe segnalazioni al ministero della Salute di pazienti con gravi conseguenze dopo i trattamenti. Ma se sono così dannosi come mai in Italia non si fa nulla, perchè anche qui non vengono vietati? A chiederlo è la Codacons. Il problema principale è la poca chiarezza diffusa tra medicina estetica e la semplice estetica.

Cellulite, un aiuto dall’acqua di cocco

Stop alla cellulite con l’acqua di cocco! Eh si, perché il cocco è un integratore naturale dal potere depurante e snellente. La cellulite, come abbiamo detto tante volte, è un inestetismo della pelle molto frequente nelle donne, e colpisce anche le cosiddette magre.

I motivi per cui si formano i cuscinetti adiposi possono essere diversi, sebbene una vita troppo sedentaria e un’alimentazione eccessivamente ricca di grassi siano considerate le cause principali. Ma la natura ci viene in soccorso con l’acqua di cocco, un prezioso alleato della nostra bellezza.

Massaggio alla caffeina per combattere la cellulite

 Numerose le sostanze che possono essere utilizzate per il trattamento anti-cellulite e per ritrovare una splendida linea. Per sconfiggere la cellulite si può ricorrere alla chirurgia, all’attività fisica, a trattamenti più o meno invasivi. Molte le persone che preferiscono ritrovare la bellezza delle proprie forme ricorrendo ai massaggi. Oggi vorremmo presentarvi un massaggio che ha funzioni anti-cellulite e rimodellante: massaggio agli estratti vegetali.

Il massaggio modellante che utilizza estratti vegetali agisce grazie alla sinergia di due fattori: il massaggio e l’azione di alcune sostanze che penetrando nel corpo svolgono importanti funzioni. Tra gli estratti vegetali maggiormente utilizzati abbiamo la caffeina e la rutina, la prima ha proprietà lipolitiche mentre la seconda svolge un’azione protettrice dei capillari. Il massaggio agli estratti vegetali prevede dapprima un trattamento che interessa tutto il corpo per poi concentrarsi sulle zone che necessitano di un’azione più incisiva.