La frutta e la verdura di gennaio

di Redazione Commenta

La frutta e la verdura di gennaio

Come vi abbiamo detto più volte qui sulle pagine di Dietaland, la frutta e la verdura di stagione sono particolarmente importanti per il benessere dell’organismo, perché sono in grado di assicurargli tutti i nutrienti di cui ha bisogno in quel particolare momento. Alla luce di ciò, quindi, vediamo qual è la frutta e la verdura di gennaio.

La frutta di gennaio

A gennaio si trova la frutta ricca di vitamina C che, visto il freddo intenso di questo periodo, è proprio quello che ci vuole per superare i malanni di stagione; perciò, via libera agli agrumi, che proprio in questo mese sono nel pieno della loro maturazione, e quindi a mandarini, arance, mandaranci e pompelmi.

Bene anche gli altri frutti invernali, come l’ananas, che è ricca di fibre e le banane per assicurarsi una buona scorta di potassio e, anche se con parsimonia perché piuttosto calorica, via libera anche  alla frutta secca, sia consumata al naturale che impiegata nei dessert o nelle insalate. La stagione invernale rende perfetta anche la preparazione della frutta cotta che, oltre ad essere gustosa, aiuta l’intestino a ritrovare la sua regolarità magari un po’ provata dagli eccessi dei passati giorni di festa.

La verdura di gennaio

Anche l’orto in questo periodo fornisce tanti prodotti utili sia per la linea che per la salute, con i quali possiamo sbizzarrirci per creare tanti piatti appetitosi. Sono verdure di gennaio i carciofi, la verza, gli spinaci, i cavolfiori, le patate, i finocchi, i cardi e le varie insalate.

Benissimo anche i legumi secchi che in questo periodo sono abbondanti e possono essere consumati sia come contorno che come ingredienti di zuppe e minestroni. Non dimenticate la verza che oltre ad insaporire le minestre possono essere utilizzate come involucri per involtini di riso o di carne.

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>