La dieta a base di frutta e verdura di stagione

di Daniela 4

Questo è un periodo dell’anno nel quale la natura si riempie di colori e propone frutta e verdura ricche di proprietà benefiche per la salute e per la bellezza; allora via libera a piatti a base di zucca, barbabietole, cachi, melagrane, porri e mandarini. Frutta e verdura di stagione sono un vero e proprio concentrato di antiossidanti, in grado di proteggere l’organismo dall’aggressione dei radicali liberi, e a donargli queste proprietà sono proprio i pigmenti che colorano le foglie, i frutti e gli ortaggi.

Secondo la cromoterapia i colori sono in grado di agire a livello psicofisico e di migliorare anche il rapporto con il cibo; insomma, mangiare alimenti dai colori brillanti mette subito di buon umore. Vediamo insieme quali sono le verdure e la frutta che non devono mancare nei nostri piatti in questo periodo.

Innanzi tutto, la zucca, e non solo per il suo brillante colore arancione, ma soprattutto per il suo alto contenuto di fibre e di sali minerali, e per la sua estrema digeribilità; poi i porri, per le loro proprietà diuretiche e mineralizzanti; il rafano, che grazie alle sue qualità antibatteriche, rafforza le difese dell’organismo, e le barbabietole che sono estremamente ricche di minerali e favoriscono la digestione.

Tra i frutti da privilegiare in questa stagione, ci sono le pere, che grazie alle fibre, eliminano parte degli zuccheri ingeriti, i cachi, che sono un vero e proprio concentrato di vitamina C, la melagrana, che ha un alto contenuto di sostanze antiossidanti, i mandarini, che sono ricchi di calcio, fosforo e vitamina C, e l’alchechengi, un frutto simile alle ciliegie, di colore giallo-arancione, che è un ottimo alleato della bellezza della pelle.

Esempio di menù della dieta con la frutta e la verdura di stagione

Colazione: tè verde, due gallette di riso con due cucchiaini di miele
Spuntino: un’arancia o due mandarini
Pranzo: porri gratinati al forno, 80 grammi di crescenza, una fetta di torta salata ripiena con crema di porri e crescenza, insalata con carote e barbabietole
Merenda: un bicchiere di succo di melagrana
Cena: minestrone con verdure di stagione e crostini di pane integrale tostato, 120 grammi di gamberetti lessati, una manciata di alchechengi appena bagnati in cioccolato fuso fondente
Dopo Cena: una tisana digestiva con semi di finocchio
Prima di dormire: una tisana diuretica e rilassante a base di fiori di malva

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>