La dieta del finocchio per preparsi al Natale

di Daniela Commenta

Stare a dieta per Natale è praticamente impossibile: ci sono troppe occasioni conviviali con amici e parenti e rinunciare a leccornie e dolci è veramente difficile; se già sapete che esagererete un po’ con porzioni e calorie, pensateci prima e seguite una dieta depurativa per preparavi al Natale.

Oggi, infatti, vi presenteremo una dieta detox che per protagonista un ortaggio dalle note proprietà depurative, ovvero il finocchio. La dieta del finocchio si pone come obiettivo quello di depurare l’organismo e di sgonfiare la pancia, fornisce circa 1300 calorie giornaliere e permette di perdere due chili in due settimane.

Il finocchio è un ortaggio molto utile per depurare l’organismo: è ricco di fibre insolubili e di potassio, aiuta a sgonfiare la pancia, ad eliminare le scorie e a riassorbire i gas intestinali, e possiede ottime proprietà digestive; inoltre, il finocchio regola la tensione muscolare e quindi è utile per chi soffre di crampi notturni; il finocchio è anche un alleato per la bellezza della pelle.

Tra i pregi del finocchio c’è sicuramente quello di essere poco calorico, quindi è anche un ottimo spezza fame in grado di mantenere a lungo il senso di sazietà. È preferibile mangiare i finocchi crudi per poter usufruire a pieno delle sue importanti dosi di vitamina C: basti pensare che un etto di finocchi ne contiene fino a 12 grammi.

Affinché la dieta del finocchio funzioni è necessario bere molta acqua, soprattutto lontana dai pasti e tisane ai semi di finocchio, oppure degli infusi antigonfiore sempre a base di finocchio.

Esempio di menù della dieta del finocchio

Colazione: una tazza di caffè d’orzo e un bicchiere di latte parzialmente scremato con 30 g. di cereali.
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta.
Pranzo: 150 g. di gnocchi di patate conditi con pomodoro fresco e basilico, 60 g. di bresaola con rucola a piacere e  un finocchio in insalata.
Merenda: un centrifugato di finocchio.
Cena: un hamburger di manzo condito con olio, limone, prezzemolo, sale e pepe, un passato di finocchi e patate lesse, una macedonia di fragole, ananas e kiwi al naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>