La dieta tisanoreica per dimagrire con le erbe

di Mariposa 1

La dieta tisanoreica

La dieta tisanoreica è un metodo alimentare testato scientificamente, che non si presta al fai-da-te, ma va eseguito sotto il controllo di un medico e in centri specializzati. Bisogna fare molta attenzione, perché si tratta di un regime abbastanza impegnativo, ma se ben ponderato dà anche ottimi risultati. Alla base di questa dieta ci sono le erbe, sfruttate come elemento chiave per perdere peso e depurarsi proprio come si faceva nel 1500 con la decottopia, che utilizzava già all’epoca le erbe sotto forma di infuso, tisana o decotto. Oggi, tutto è un po’ più moderno e attraverso dei software si generano dei programmi dietetici specifici per ogni problematica dell’individuo.

In linea di massima la dieta dura circa 20 giorni. Se i gol prefissati non sono stati centrati, allora si ripete un altro ciclo di 20 giorni, ma deve mai superare questo limite. Il ciclo è studiato in due fasi ben distinte: la prima è intensiva, la seconda invece di mantenimento.

Dieta tisanoreica, la prima fase

Nella prima fase della dieta tisanoreica sono aboliti completamente i carboidrati. Si introducono però degli integratori, denominati “Pietanze Tisanoreica” e “Estratti Tisanoreica“, affinché l’introduzione calorica sia normolipidica e normoproteica. C’è, infatti, da considerare che secondo questo metodo non esistono alimenti che siano in grado di far perdere peso. Si introducono 4 pietanze tisanoreica e 2 estratti, non si mangia frutta (questo può comportare qualche scompenso al livello intestinale), non si consuma alcol, ma molta verdura e carne privata del grasso e, ovviamente, pesce.

Dieta tisanoreica, la seconda fase

Nella seconda fase della dieta tisanoreica, quella di mantenimento, invece, si consumano 2 pietanze tisanoreiche e 2 estratti, si reintroducono alcuni carboidrati, niente frutta e bevande alcoliche, ma tanta verdura, pesce, uova e carne, sempre nelle quantità e in porzioni studiate sulle necessità delle persone (altrimenti è inutile sperare in un dimagrimento). In questo caso bisogna integrare la propria dieta con supplementi di magnesio e potassio.

Credo abbiate capito che si tratta di un metodo abbastanza complesso. L’elemento principale sta però nel consumo di almeno 2 litri di acqua al giorno, tanti decotti, infusi e prodotti da bere senza alcol, zucchero e conservanti. Si preferisce la verdura alla frutta, perché quest’ultima è ricca di zuccheri e non è dietetica.

Commenti (1)

  1. Il problema e’ che i preparati per la dieta tisanoreica costano un’occhio e quindi non sono proprio alla portata di tutti!!!

    Ciao Mariposa!!!! :-))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>