Infusi, tisane e decotti dall’effetto drenante e contro la cellulite

di Chiara Commenta

E’ ben noto che in erboristeria si trovano numerosi e diversificati trattamenti naturali contro la cellulite, tutti finalizzati a ripristinare l’equilibrio dei liquidi e dei minerali nell’organismo, nonché riportarlo alla sua efficienza; tali rimedi sono inoltre d’aiuto per migliorare il ricambio e la funzionalità renale e questo vale in particolar modo nel caso degli infusi.

Qui di seguito, presenteremo alcuni infusi o tisane che è possibile abbinare alle diete contro la cellulite:

Infuso di barbe di mais: fate seccare le barbe di alcune pannocchie, di queste prenderne circa 20g e farle bollire in tre tazze d’acqua, lasciando consumare il liquido della metà. Bere questo infuso tre volte al giorno e mezz’ora prima dei pasti.

Bevanda d’anguria: è assodato che le proprietà diuretiche dell’anguria sono favorite soprattutto in estate: spremete dunque la polpa di un pezzo di anguria e lasciate bollire il succo ricavato fino ad ottenere una densità simile agli sciroppi. Come e quando assumerla? Diluite un cucchiaio di sciroppo in una tazza d’acqua e bere questa bevanda due volte al giorno, mezz’ora prima dei pasti.

Bevanda di ravanello: estraete il succo dalla polpa dei ravanelli, cuocetelo in un pentolino con un uguale quantitativo d’acqua fino a che comincia a bollire. Potete prenderne una volta al giorno oppure ogni due giorni. Questo ortaggio ha un’ azione benefica per i reni e assumere questa bevanda in una dieta ipocalorica e anticellulite, rappresenta un’ ottima azione d’urto.

Decotto di gambi di ciliegia: utilizzate circa 20g di gambi di ciliegie secchi e bollirli in 1 litro di acqua per qualche minuto. Colare il tutto e berne 3/4 tazze al giorno.

Altre erbe che favoriscono la diuresi sono:

biancospino (infuso; ha anche un effetto sedativo)
bardana (infuso di foglie e radici)
basilico (infuso di foglie fresche: anche questo può essere utilizzato come un sedativo)
betulla in foglie (infuso)
betulla in gemme (decotto)
radice di gramigna (decotto)
fragola (infuso di foglie; come decotto è molto più efficace)
dente di leone (decotto)
salvia
(decotto)