Erbe ad azione diuretica

di Silvana Commenta

Con il termine diuresi si indica la capacità dell’organismo di eliminare le sostanze di scarto attraverso l’urina. Se la diuresi non avviene in maniera “corretta”, nel senso che risulta rallentata o diminuita, ad esempio perchè si stanno assumendo farmaci che inducono questo effetto, come i cortisonici, possono insorgere diversi disturbi quali ritenzione idrica e ipertensione.

Più in generale, una buona diuresi, aiuta a mantenere “pulito” l’organismo ed è un valido ausilio nella lotta contro gonfiori e contro quelli che vengono comunemente definiti gli “odiosi inestetismi della cellulite“. Fatte salve le condizioni di salute che richiedono l’impiego di farmaci diuretici sotto controllo medico (delle quali non ci occupiamo) esistono molte sostanze naturali che grazie alla loro azione diuretica possono aiutarci a ritrovare leggerezza e benessere.

Esse sono contenute non solo negli alimenti ma anche in particolari erbe medicinali rinvenibili in erboristeria sotto forma di tisane, gocce, capsule e tinture madri. Vediamone un breve elenco:

Tarassaco

Il tarassaco svolge un’efficace azione drenante e depurativa poichè attiva la secrezione biliare e stimola la diuresi. E’ particolarmente indicato per depurare l’organismo dopo un periodo di stress e/o di eccessi.

Equiseto

L’equiseto deve la propria azione diuretica al contenuto di sali di potassio e flavonoidi. E’ rinomato anche per le sue proprietà rimineralizzanti. In erboristeria è possibile acquistare sia la pianta secca che la polvere, contenuta in capsule, e le gocce.

Verga d’oro (Solidago virga aurea)

La verga d’oro è indicata nelle infiammazioni del tratto urinario e trova largo impiego nella preparazione di integratori naturali per il trattamento della ritenzione idrica e della cellulite.

Ortosifon

Anche l’ortosifon si distingue per il contenuto di flavonoidi e sali di potassio. E’ controindicato in caso di insufficienza cardiaca e renale.

Pilosella

La pilosella, oltre alle proprietà depurative e diuretiche, vanta un’azione migliorativa della funzionalità epatica.

Ricordate però che gli integratori, per quanto naturali, vanno sempre assunti con molta prudenza e sempre seguendo le indicazioni dell’erborista o del farmacista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>