Il decalogo alimentare per arrivare in forma al Natale

Sottrarsi alle meraviglie culinarie del Natale non è proprio possibile, bisogna però darsi delle regole per evitare di prendere troppo peso e trasformare un piacere, in un’abitudine dannosa per la salute. Hanno stilato un interessante decalogo gli esperti dell’Osservatorio Grana Padano: dieci semplice regole per mangiare bene e leggero ed evitare gli stravizi natalizi.

Il pool di medici, che ha elaborato la guida, ricorda che la dieta degli italiani è sempre meno mediterranea, nonostante il recente riconoscimento Unesco, perché si consumano in media il 30% di grassi in più. Sarebbe, invece, meglio favorire una dieta ricca di fibre, cerali e ovviamente fare un po’ di attività fisica.

Le regole alimentari per le feste di Natale:

  • Bisogna bere molta acqua. E’ quindi importante non far mai mancare sulla tavola natalizia abbondanti caraffe di acqua, naturale o frizzante, mentre bisogna limitare il consumo di bibite e bevande alcoliche.
  • Preferire l’olio al burro, sia come condimento sia come base in cucina. Evitare inoltre di soffriggere la cipolla o l’aglio. Meglio farli imbiondire con solo un po’ di vino bianco
  • Le cotture sono molto importante: bisogna favorire quelle al vapore, alla piastra, alla griglia o al forno, evitando le fritture.
  • L’olio d’oliva, possibilmente extravergine, deve essere usato a crudo e dosato con il cucchiaio anziché versandolo direttamente dalla bottiglia. Per limitare la quantità di olio necessaria, si possono utilizzare liberamente l’aceto (anche balsamico) o il limone.
  • Favorire il consumo di pesce a quello di carne.  Imparare a cucinare piatti a base di verdure, cereali e legumi.
  • Limitare il consumo di salumi, gli antipasti elaborati e i formaggi grassi.
  • Poco sale, sia per gli adulti sia per i giovane. Per esaltare il gusto dei piatti, si possono usare le erbe aromatiche e le spezie.
  • La frutta deve sostituire il dolce, può andare bene anche il sorbetto a base d’acqua.
  • Fare sport almeno due volte la settimana e camminare dopo i pasti per favorire la digestione. Inoltre, cercare di muoversi di più. Ci vuole poco, basta non usare l’ascensore o ogni tanto spostarsi a piedi.

,Durante le feste è normale commettere qualche peccato di gola.  La regola deve essere: meglio concedersi gli alimenti ipercalorici graditi solo durante la giornata di Natale e durante il pranzo o il cenone di Capodanno; durante tutte le altre giornate del periodo delle festività, bisogna evitare gli eccessi.

Condividi l'articolo:

274 commenti su “Il decalogo alimentare per arrivare in forma al Natale”

  1. Can I simply just say what a relief to uncover a person that really understands what they’re discussing on the net. You certainly know how to bring a problem to light and make it important. A lot more people ought to look at this and understand this side of the story. I can’t believe you are not more popular since you surely have the gift.

    Rispondi
  2. I had fun reading this post. I want to see more on this subject.. Gives Thanks for writing this nice article.. Anyway, I’m going to subscribe to your rss and I wish you write great articles again soon.

    Rispondi
  3. Excellent read, I just passed this onto a colleague who was doing a little research on that. And he actually bought me lunch because I found it for him smile So let me rephrase that.|

    Rispondi
  4. An outstanding share! I’ve just forwarded this onto a friend who had been conducting a little research on this. And he in fact ordered me lunch because I discovered it for him… lol. So let me reword this…. Thanks for the meal!! But yeah, thanks for spending the time to discuss this topic here on your internet site.

    Rispondi
  5. I would like to thank you for the efforts you’ve put in writing this site. I really hope to see the same high-grade content from you in the future as well. In truth, your creative writing abilities has motivated me to get my own, personal blog now 😉

    Rispondi
  6. A motivating discussion is worth comment. I do believe that you need to publish more about this topic, it may not be a taboo matter but generally people don’t speak about such subjects. To the next! All the best.

    Rispondi
  7. You made some really good points there. I checked on the net for additional information about the issue and found most individuals will go along with your views on this website.

    Rispondi

Lascia un commento