Consigli per combattere la ritenzione idrica

di Redazione Commenta

La ritenzione idrica, problema che coinvolge un’alta percentuale di donne, in certi periodi dell’anno aumenta a causa di numerosi fattori ambientali. La ritenzione idrica è dovuta ad un malfunzionamento del sistema venoso e linfatico che non essendo in grado di eliminare nella maniera corretta i liquidi deterrminano un accumulo dei liquidi in alcune  zone del corpo. Il problema della ritenzione idrica non è legato all’eccessiva quantità di acqua nel corpo ma alla sua sbagliata distribuzione, l’acqua infatti tende ad accumularsi nello spazio interstiziale tra una cellula e l’altra.

Alcuni elementi ne favoriscono o ne accelerano l’insorgenza, tra questi abiamo per esempio l’uso dei concezionali orali, che usati abitualmente determinano un lieve aumento del ristagno dei liquidi o l’eccessivo consumo di cibi richi di sodio. Qual è il miglior modo per combattere la ritenzione idrica? Vi proponiamo alcuni utili consigli da seguire quotidianamente. Mattina: Tenete una bottiglia d’acqua sul comodino e appena sveglie bevete due bicchieri di acqua.

A colazione scegliete cereali integrali che, grazie alla presenza di fibre, agiscono come vere e proprie spazzole dell’organismo. Finita la colazione bevete un altro bicchiere di acqua. A metà mattina mangiate un frutto, è importante assumere liquidi anche dai cibi che mangiamo. Alcuni frutti infatti contengono una gran quantità di acqua (arance, anguria, ananas, ecc). A pranzo scegliete di mangiare almeno due volte a settimana pasta e pane integrale e  non fate mai mancare l’insalata o le verdure cotte, il loro contenuto di acqua aiuta a purificare l’organismo.

Ricordatevi di mangiare la frutta anche a pranzo, quest’abitudine non solo farà aumentare il contenuto di acqua ingerito ma vi aiuterà a saziarvi. Infine evitate di bere bevande zuccherate o gasate, meglio consumare solo acqua. Nel pomeriggio bevete una tisana diuretica, tante le tisane che potrete scegliere: tisana ai finocchi, tisana all’anice, tisana al carciofo, ecc. da bere anche fredde.

Alla sera cercate di consumare cibi leggeri che aiutano il corpo ad elimare i liquidi: sì ad insalate di finocchio e arance, a carciofi cotti al vapore o in crema, a insalate di frutta. Per concludere, un aspetto da non trascurare per combattere la ritenzione idrica è il movimento: dedicate ogni giorno un momento per concedervi una lunga passeggiata a passo sostenuto, questo gioverà a tutto il corpo e anche alla mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>