Veganuary, sostenibile il mese vegano?

E’ sostenibile veganuary, il mese interamente vegano? In realtà il suo nome è legato all’omonima associazione che invita, per il mese di gennaio, le persone a seguire una dieta priva di prodotti animali. Quel che viene spontaneo chiedersi: è adatta a tutti? E’ sostenibile dal punto di vista economico, della salute e dell’ambiente?

insaporire piatti vegani

Scopri di più

Detox prima di Natale? Ecco come

Detox prima di Natale? Si può fare, soprattutto se si prevede d’indugiare un pochino in quei cibi fritti che pur essendo tanto buoni non sono propriamente un toccasana per il nostro fegato o il nostro organismo. Senza affamarci, possiamo aiutare il nostro corpo a buttare fuori le tossine.

dieta detox

Scopri di più

Dieta della birra, scherzo o realtà?

Dieta della birra: è possibile davvero dimagrire seguendo un regime alimentare che preveda il consumo di questo alcolico? Quel che è certo è che appare perlomeno curioso che una simile bevanda possa essere usata per perdere peso: scopriamo insieme i particolari di questa dieta.

Scopri di più

La dieta alimentare corretta per prevenire il reflusso. Ecco una ricerca condotta dal portale specializzato Eccellenza Medica

Negli ultimi anni si è registrata un incremento rilevante fra la popolazione italiana di persone che soffrono di reflusso gastroesofageo. Complici uno stile di vita frenetico, una dieta alimentare spesso troppo ricca di grassi, un’aumentata assunzione di bevande gassate, caffè e alcool, hanno portato questa problematica ad essere considerata  fra le più comuni tra la popolazione adulta e non solo.

dieta per evitare reflusso

Il portale per le prenotazioni online di prestazioni mediche www.eccellenzamedica.it, tramite il sito specializzato www.gastroenterologo.eu , ha condotto un’indagine nei primi 6 mesi del 2020 chiedendo a soggetti fra i 30 ed i 45 anni di età se avessero avuto problematiche di questo tipo; è stata ripetuta l’intervista nello stesso periodo del 2021: il risultato è stato un incremento di incidenza del 18% circa.

La  Gastroscopia è l’esame più comunemente utilizzato per fare diagnosi di reflusso gastroesofageo, questo perché  consente di esaminare l’esofago, lo stomaco ed il duodeno, attraverso l’introduzione di uno strumento flessibile nel quale è incorporata una telecamera ed un sottile canale, attraverso il quale è possibile far passare la pinza bioptica per eseguire piccoli prelievi di mucosa (biopsie).

Spesso ci si rivolge ad un gastroenterologo quando i sintomi da reflusso sono piuttosto evidenti, annoveriamo fra questi:

  • Bruciore dietro lo sterno, che si irradia posteriormente fra le scapole o al collo fino alle orecchie;
  • Rigurgito acido , ovvero percezione di liquido amaro o acido in bocca;
  • Difficoltà nella deglutizione
  • Nausea

Ma come possiamo contrastare il reflusso?

Ancora una volta è quindi  fondamentale esporsi per sottolineare l’ importanza della prevenzione: una dieta idonea ed uno stile di vita appropriato sono il “segreto” per prevenire il reflusso gastroesofageo.

Ecco alcuni importanti consigli:

  • • Eventualmente, ridurre il  sovrappeso
  • • Ripartire maggiormente i pasti riducendone il volume
  • • Eliminare gli  alimenti  che promuovono la secrezione gastrica (caffè, tè,  alcolici)
  • • Eliminare  spezie  e  bevande gassate
  • • Eliminare o ridurre al minimo i pasti molto  grassi
  • • Eliminare o ridurre al minimo i  cibi proteici  poco  digeribili, quindi crudi o con  cottura  prolungata
  • • Eliminare o ridurre al minimo i cibi molto freddi o molto caldi
  • • Eliminare o ridurre al minimo  cioccolata,  menta,  cipolla  e  aglio.
  • • Non Fumare
  • • Evitare uno stile di vita sedentario

Detox, ecco gli alimenti consigliati per depurarsi

Con l’arrivo di settembre nasce la necessità per tutti di fare un vero e proprio detox, a prescindere da eventuali stravizi vissuti: è uno degli strumenti necessari per poter affrontare l’arrivo dell’autunno con l’approccio giusto. Vediamo insieme quali sono gli alimenti consigliati per depurarsi.

dieta detox

Scopri di più

Emicrania, combatterla con dieta ricca di pesce grasso

Una dieta con un più alto contenuto di pesce grasso per combattere l’emicrania: è questo è il risultato di una ricerca condotta dagli studiosi del National Institute of Aging in collaborazione con il National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism e l’Università della Carolina del Nord.

Scopri di più

Crudismo, i pro e i contro

Il crudismo è un regime alimentare che, complice l’estate con le sue alte temperature, nei mesi più caldi tende a tornare drasticamente di moda: scopriamo insieme i suoi pro e i suoi contro per verificare che si adatti realmente alle nostre esigenze.

dieta crudista

Scopri di più

La dieta degli aborigeni, salutare e sacra

Quando si parla di diete è interessante anche fare un viaggio indietro nel tempo e concentrare la propria attenzione su quelle relative a popolazioni del passato, non solo per scoprirne i particolari ma anche capire quanto abbiano influenzato la sopravvivenza di una determinata tribù fino al presente: gli aborigeni australiani rappresentano da questo punto di vista un grandioso esempio.

dieta aborigeni

Scopri di più

Acqua Fonte Essenziale: favorisce la digestione e aiuta fegato e intestino

La cura dell’alimentazione è di vitale importanza per il benessere dell’organismo, così come la scelta dell’acqua che decidiamo di consumare. L’acqua è un elemento assolutamente fondamentale per garantire il corretto funzionamento del nostro organismo e, proprio per la sua importanza, va scelta con la dovuta attenzione.

Fonte Essenziale è un’acqua davvero eccellente: aiuta infatti a depurare il fegato e a stimolare l’intestino, assicurando quindi nel contempo una corretta evacuazione. È stata classificata come acqua minerale di origine termale, ricca di sali minerali e di tipo “Solfato-Calcico-Magnesiaco”. Quindi si presenta ricca di solfati e magnesio, e povera di sodio. Grazie alle sue caratteristiche riesce dunque a sistemare ogni problema di regolarità dell’intestino, aiutando quindi a ritrovare leggerezza e benessere per l’intero apparato digerente. Si riducono così drasticamente gli effetti negativi derivanti da intestino pigro, pancia gonfia e senso di pesantezza.

Bastano appena due bicchieri al giorno, assunti a digiuno ogni mattina, per migliorare i processi di digestione e regolare la motilità intestinale. Il fegato viene purificato e stimolato a produrre più bile, alleggerendo il carico di lavoro dell’intestino e aiutando a sentirsi più sgonfi.

L’acqua di Fonte essenziale è povera di sodio: stimola dunque la diuresi e contrasta la ritenzione idrica, ed è consigliata per particolari tipi di diete.

Dove Nasce l’acqua minerale Fonte Essenziale?

Quest’acqua ha una “storia” davvero caratteristica: nasce infatti da Antica Fonte, dalle terme di Boario in val Camonica (provincia di Brescia). Prima di raggiungere la fonte, l’acqua segue un percorso di ben dieci anni tra le rocce del Monte Altissimo, nel quale si depura e si arricchisce di Sali minerali. Le terme di Boario sono un posto quasi magico, conosciuto da centinaia di anni e meta di tutti coloro che intendono rigenerarsi e depurarsi.

Quanta se ne deve bere?

Per risolvere i problemi di intestino pigro, pesantezza e gonfiore, si suggerisce di bere ogni mattina a digiuno almeno due bicchieri d’acqua Fonte Essenziale. Nonostante Già dalle prime assunzioni di Fonte Essenziale è possibile riscontrare un senso di benessere, è solo bevendola con costanza che i benefici ottenuti si trasformino in condizione permanente e il processo di depurazione si realizza a pieno.  È utile per i più piccoli, grazie alla sua alta concentrazione di Calcio che contribuisce allo sviluppo osseo durante la crescita, per questo è consigliata anche alle donne in gravidanza. Si ricorda che le proprietà benefiche dell’acqua di Fonte Essenziale sono state riconosciute da autorevoli studi scientifici e dal Ministero della Salute, che ha emanato due decreti in proposito.

fonteeessenziale1

 

Diete popolari ma tendenzialmente pericolose

Diete popolari ma potenzialmente pericolose per l’organismo se non calibrate bene a seconda dei bisogni del corpo: vediamo insieme quei regimi alimentari da seguire per breve tempo e sotto un reale controllo medico al fine di evitare problemi sul lungo periodo.

diete potenzialmente pericolose

Scopri di più

Ortopedico, il primo sostenitore di una dieta sana ed equilibrata

Cosa fa e chi è l’ortopedico?

L’ortopedico moltissime volte viene definito come il primo sostenitore di una dieta sana ed equilibrata, metafora che ci permette di intuire a grandi linee le sue competenze e il suo settore lavorativo nel mondo della medicina.

Questo professionista è un profondo conoscitore dell’apparato locomotorio umano, partendo dalle ossa, fino a legamenti, articolazioni e tanto altro ancora. Altresì non si limita ad una conoscenza generale approfondita, ma può ufficialmente specializzarsi anche in determinate parti del corpo.

ortopedico
ortopedico

Scopri di più

Dieta Galveston per donne in menopausa

La dieta Galveston è stata creata per le donne in menopausa, cercando di rispondere ad ogni esigenza alimentare e prendendo in considerazione i cambiamenti ormonali della categoria: ma si tratta di un regime alimentare valido per tutti?

dieta durante menopausa

Scopri di più

Dieta di coppia, perché farla

Mettersi a dieta presuppone sempre del sacrificio e la forza di volontà di seguire un regime alimentare sano e corredato da alcune restrizioni. Ecco perché fare una dieta di coppia, se ce ne è bisogno, può rivelarsi un’impresa più facile di quella di farlo da sola.

fare dieta di coppia

Scopri di più

Dimagrire in modo naturale: 3 utili consigli

Se si vuole perdere qualche Kg accumulato durante l’inverno, spesso la buona volontà non è abbastanza. Vediamo alcuni efficaci consigli da affiancare a una sana attività fisica. Consigli che possono rendere più facile perdere peso.

Perdere peso è uno degli obbiettivi che molte persone si prefiggono con l’arrivo della bella stagione. Purtroppo i Kg presi durante l’inverno possono rendere imbarazzante la prova costume e mettere a disagio. Proprio per evitare queste situazioni, oltre a fare del sano esercizio fisico, è bene seguire una serie di rimedi naturali salutari che possono dare una mano al corpo nel raggiungere il suo peso forma. Oltre a fare sentire bene una persona, perdere il peso accumulato può portare a dei benefici a lungo termine sulla salute delle persone.

dimagrire in modo naturale

Un eccesso di grasso nel corpo umano può portare all’insorgere di malattie cardiache, aumentare le possibilità di diabete di tipo 2 e di vedere innalzare la propria pressione sanguigna.

Aumentare l’assunzione di proteine

Incrementare l’assunzione di proteine e ridurre i carboidrati è una delle scelte migliori che si possono fare per ridurre il proprio peso. Le proteine aiutano anche a bilanciare lo zucchero presente nel sangue e ad abbassare i livelli di insulina. Un ormone che segnala al corpo umano la necessità o meno di immagazzinare del grasso.

Tra un pasto e l’altro, una delle scelte più naturali per uno spuntino sono della frutta secca o un decotto di zenzero e menta. Queste due soluzioni, permettono di placare i morsi della fame e ridurre l’istinto di consumare degli snack dolci.

Preparare dei decotti da bere ogni giorno

Oltre a migliorare la propria alimentazione, è bene depurare il proprio organismo dalle sostanze nocive che si sono depositate al suo interno nel corso del tempo. Per farlo in maniera naturale, si possono bere dei decotti a base di erbe. Tra i più efficaci si possono citare:

cardo mariano. Ottimo per depurare e stimolare la rigenerazione del fegato;
finocchio. Uno dei più efficaci diuretici in natura;
tarassaco. I decotti di tarassaco stimolano la diuresi e le funzioni epatiche;
carciofo. Oltre ad essere un vegetale da gustare, i decotti di carciofo sono ideali come diuretico e per depurare l’organismo.

Per non farsi trovare impreparati, i decotti si possono preparare in anticipo e consumarli per uno o due giorni. Il momento più consono per scegliere di bere decotti e tisane depurative è sicuramente nei cambi stagione. In particolare in primavere e in autunno, quando il corpo esce ed entra nell’inverno. Periodo dell’anno in cui si consumano più calorie e dolciumi.

Bere acqua purificata

La percentuale di acqua presente nel corpo di una persona adulta è di circa il 60%. Per non vedere diminuire questa percentuale, è bene ricordarsi di bere almeno 8 bicchiere di acqua ogni giorno. Anche di più se si esegue sport o attività fisica. Un consiglio per ridurre i morsi della fame, è quello di bere 500 ml di acqua tre volte al giorno 30 minuti prima di colazione e i pasti. Per rendere ancora più efficace questo “rimedio naturale per perdere peso”, è bene aggiungere del succo di limone o lime all’acqua. Oltre a ridurre l’appetito, la presenza del succo acido andrà a stimolare i succhi per la digestione e preparare al meglio l’apparato digerente al compito che lo attende.

Come si è potuto capire, ridurre il proprio peso è sicuramente una scelta positiva sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista della salute. Grazie a questi consigli, si potrà iniziare da subito a perseguire l’obbiettivo di raggiungere un peso forma ideale al proprio corpo. Prima di modificare il proprio regime alimentare, è bene chiedere sempre un consulto al proprio medico di famiglia o ad un nutrizionista. Professionisti che conosco il vostro stato di salute e possono delineare quale è l’alimentazione ideale per il vostro stato di salute.

Dieta Mediterranea? Meno disturbi cognitivi

Seguire correttamente la dieta mediterranea consente di preservare il proprio funzionamento cognitivo e abbassare il rischio di incorrere in disturbi: è questo il risultato di una revisione sistematica degli studi coinvolgenti questo regime alimentare  e i suoi effetti sul cervello coordinata dall’Istituto di neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, pubblicata di recente sulla rivista di settore JAMDA, Journal of American Medical Directors Association.

dieta mediterranea olio

Scopri di più

Dieta influisce sulle capacità maschili?

La dieta influisce sulle capacità sessuali maschili? È una domanda più che lecita da porsi, soprattutto in un periodo come questo dove i regimi alimentari che vengono pubblicizzati per la perdita di peso sono spesso caratterizzati da squilibri importanti per ciò che riguarda i nutrienti.

alimentazione problemi erezione

Scopri di più

Tutti i pregi della carne di struzzo, una sorpresa a tavola

Avete mai pensato di portare la carne di struzzo in tavola? Si tratta di una proposta culinaria dal gusto decisamente inedito, a cui di sicuro non si è abituati, ma che proprio per questo motivo merita di essere scoperta. La si può valorizzare, poi, con degli abbinamenti appropriati, che a loro volta risultino innovativi. Anche se in Italia gli allevamenti di struzzo sono ormai diffusi da diverso tempo, infatti, la carne di questo animale si può considerare una novità dal punto di vista culinario.

carne di struzzo
carne di struzzo

Scopri di più

Diete della frutta, attenzione ai tempi di utilizzo

Le diete a base di frutta, specialmente nel corso dell’estate, sono quelle che creano maggiore appeal e voglia di provare da parte di chi vuole perdere qualche chilo o disintossicarsi. Questo tipo di regime può fare miracoli per il corpo, ma deve essere seguito con giudizio senza strafare.

consumare insalata di frutta detox

Scopri di più