Kefir, bevanda ricca di probiotici

di Daniela Commenta

 Se c’è un prodotto che non manca mai sulle tavole russe e, in generale, di tutto l’est Europa e dei Paesi dell’ex Unione Sovietica, è il Kefir, una bevanda a base di latte, ricca di fermenti lattici e di probiotici, buona e assolutamente salutare e naturale. La parola Kefir deriva dall’armeno “keif” che significa “benessere”, e se non avete mai provato questa bevanda, vi suggeriamo di farlo, dato che si trova anche nei migliori supermercati italiani.

Kefir, cenni storici

Le origini del Kefir sono caucasiche, ma ben presto questa bevanda si diffuse in Russia grazie all’interessamento di alcuni membri dell’Accademia delle Scienze che pensarono di offrire il Kefir ai pazienti degli ospedali proprio per le sue virtù benefiche; da allora il Kefir si diffuse tra la popolazione, sia con preparazione casalinghe che, negli anni ’50 con quelle industriali.

Kefir, componenti

Il Kefir è una bevanda assolutamente naturale, ottenuta dalla fermentazione del latte, naturalmente ricca di probiotici; secondo la tradizione viene preparato usando il latte fresco di mucca, pecora o vacca e i fermenti o granuli di kefir, formati da un polisaccaride che contiene batteri e lieviti. Oltre ai fermenti, il Kefir contiene minerali e aminoacidi utili per la salute dell’organismo, proteine ad alto valore biologico, vitamine del gruppo B, come la B9, la B5, la B12 e la B1, vitamina K, e molti sali minerali essenziali quali fosforo, magnesio e calcio.

Il Kefir può essere assunto anche dalle persone intolleranti al lattosio perché è ricco di Beta-galattosidasi, mentre è povero di lattosio in quando, durante la fermentazione, ne rimane idrolizzato circa il 30 per cento

Kefir, benefici

Considerate le sostanze salutari contenute nel Kefir, è facile immaginare i tanti benefici per la salute; un consumo regolare di Kefir, infatti, aiuta a regolarizzare l’intestino, migliora la digestione, aiuta a diminuire la presenza di colesterolo nel sangue, stimola produzione di anticorpi all’interno dell’intestino e migliora le difese immunitarie, oltre ad inibire l’insediamento di germi dannosi, grazie alla presenza e all’azione dei batteri lattici.

Il Kefir può essere assunto da chiunque: è adatto ai ragazzi, alle persone anziani, ai convalescenti e a coloro che stanno seguendo un trattamento antibiotico, a chi ha una vita prevalentemente sedentaria in quanto è un alimento facilmente digeribile, e anche alle donne in gravidanza per il contenuto di acido folico, utile per lo sviluppo del feto.

Kefir, calorie e valori nutrizionali

Valori per 100 grammi di prodotto

Calorie: 65 Kcal     
Grassi (%): 3.5    
Proteine (%): 3.3     
Carboidrati (%): 3.5     
Acqua (%): 87.5
Calcio: 0.12 g.
Fosforo: 0.10 g.
Magnesio: 12 g.
Potassio: 0.15 g.
Sodio: 0.05 g.

 

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>