Verdura e frutta di stagione: cosa mettere nel piatto a settembre

di Tippi Commenta

Mangiare frutta e verdura di stagione è senza dubbio un’abitudine sana, rispettosa dell’armonia tra uomo e ambiente. La frutta e la verdura di stagione, infatti, sono più ricche di sostanze nutritive e principi attivi, costano di meno, sono più saporiti e non hanno pesticidi (questo vale in modo particolare per i prodotti biologici) o ne contengono in quantità nettamente inferiori. Senza contare i costi ambientali e di trasporto. Vediamo insieme quali sono la frutta e la verdura del mese di settembre.

Verdura del mese di settembre

  • Barbabietole
  • Bietole
  • Carote
  • Cetrioli
  • Insalate (indivia, lattuga, cicoria, radicchio rosso, rucola)
  • Melanzane
  • Rape e ravanelli
  • Scalogno
  • Cipolla
  • Erbette
  • Spinaci
  • Fagiolini
  • Zucca
  • Zucchine
  • Cavolo
  • Verza

Frutta del mese di settembre

  • Uva
  • Fichi
  • Limoni
  • Mandorle
  • Melograno
  • Pere
  • Pesche
  • Prugne
  • Susine
  • lamponi

Consumare frutta e verdura di stagione, meglio ancora se di produzione locale, è anche tra le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e della Commissione Europea. Le sostanze che rendono i vegetali tanto eccezionali sono l’acqua, le vitamine, i Sali minerali, le fibre e i nutraceti, una classe di composti organici responsabili del caratteristico colore di frutta e verdura, che svolge una spiccata azione protettiva su organi e apparati. Gli esperti, infatti, consigliano non solo di assumere 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura (pari a 400-600 g), ma anche di consumare prodotti appartenenti ai 5 colori.

I vegetali di colore rosso appartengono, tra cui barbabietola e ravanello tipici di settembre, sono ricchi di licopene e antocianine, che riducono il rischio di sviluppare tumori e malattie cardiovascolari, proteggono i vasi sanguigni e migliorano la memoria. I vegetali di colore giallo-arancio, tra cui pesche, zucca e carote tipici di settembre sono una vera miniera di carotenoidi e flavonoidi, che migliorano la capacità visiva, prevengono l’invecchiamento cellulare e il rischio di sviluppare tumori.

I vegetali di colore verde, tra cui uva, agretti, bieta, broccoli, cicoria, indivia, lattuga, rucola e zucchine tipici di settembre sono ricchi di clorofilla, carotenoidi e acido folico, sostanze antitumorali, che facilitano la trasmissione degli impulsi nervosi e aiutano a prevenire l’anemia e la trombosi. I vegetali di colore blu-viola, tra cui lamponi, prugne, susine e radicchio tipici di settembre sono ricchi di antocianine, carotenoidi e resveratrolo, che svolgono un’attività protettiva sulle vie urinarie e i vasi sanguigni, migliorano le capacità intellettive e rallentano l’invecchiamento. Infine, i vegetali di colore bianco, tra cui cipolla e cavoli tipici di settembre, ricchi di quercetina e flavonoidi combattono il colesterolo cattivo e rinforzano ossa e polmoni.

Ricette con frutta e verdura del mese di settembre

Insalata di radicchio rosso e finocchi

(dosi per 4 persone)

Ingredienti

  • 4 cespi di radicchio rosso
  • 2 arance
  • 4 finocchi
  • Una manciata di gherigli di noce
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Aceto balsamico q.b.

Preparazione

  1. Lavate e tagliate il radicchio a listarelle.
  2. Pelate le arance e dividetele a spicchi.
  3. Lavate e tagliate i finocchi a fettine sottili.
  4. Da parte preparate un’emulsione con pepe, sale, olio e uno spruzzo di aceto balsamico.
  5. In una ciotola riunite tutti gli ingredienti e condite con l’emulsione di olio.
  6. Aggiungete i gherigli di noce, mescolate e servite.

Zucca gratinata al forno

Ingredienti

(dosi per 4 persone)

  • 1 kg di zucca
  • Una manciata di olive nere denocciolate
  • Pangrattato q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Pulite la zucca, sbucciatela e tagliatele dapprima a cubotti e fatela sbollentare per 5 minuti.
  2. Tagliatela poi a fette dello spessore di circa 1 cm e adagiate il tutto su un tegame rivestito con carta da forno.
  3. Distribuite sopra un filo di olio e un pizzico di sale e fate un secondo strato di zucca.
  4. Terminate cospargendo la superficie con il pangrattato, un pizzico di sale e pepe e le olive.
  5. Infornate e fate cuocere per 30 minuti a 180°C.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>