5 alimenti ricchi di fibre

Le fibre sono fondamentali nella dieta, perché sono quelle che tengono allegro il nostro intestino, sono importanti per ridurre il picco glicemico postprandiale e la risposta insulinica. Svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione delle coronaropatie cardiache grazie al miglioramento dei livelli lipidici nel sangue. Ecco quindi cinque alimenti che dovremmo introdurre nella nostra dieta.

Cibi che devi assolutamente evitare se soffri di colon irritabile

 

Il colon irritabile, ovvero la colite, è una patologia molto diffusa e molto spesso è accompagnata da uno stato di forte stress. Esattamente come per la gastrite, questo disturbo si combatte seguendo una vita sana (e quindi rallentando un po’ i ritmi frenetici), impegnandosi a fare un po’ di movimento, non fumando e facendo attenzione alla dieta. Ci sono dei cibi che vanno evitati.

Cetriolo crudo, calorie e valori nutrizionali

Ingrediente principe delle insalate estive è sicuramente il cetriolo, un ortaggio fresco e leggero che oltre ad adattarsi bene a tante preparazioni culinarie, è perfetto per chi è a dieta o segue un’alimentazione ipocalorica. Il cetriolo, infatti, contiene pochissime calorie ma, in compenso, molte sostanze nutritive utili per l’organismo.

Prugne, benefici per l’estate

Uno dei frutti migliori per reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione sono le prugne, perfette anche per fornirci le dosi che ci servono di potassio. Generalmente, sia portati ad associare il potassio con le banane, ma in realtà anche le prugne sono una fonte importante di questo minerale importantissimo per il nostro organismo.

Ipertensione addio con un mix di erbe e spezie indiane

Come si cura la pressione arteriosa troppo alta? La prima risposta utile è eliminando il sale dalla dieta. C’è però un altro valido alleato e si tratta del Venthamarai chooranam, una miscela di erbe e spezie indiane. A dimostrare l’efficace di questo cocktail è stato un team di esperti del Centre for Toxicology and Developmental Research (CEFT) della Sri Ramachandra University (Chennai, India).

La nuova pillola anti-fame per perdere i chili di troppo

È la gola il primo ostacolo alla linea. Purtroppo, c’è poco da fare: è davvero faticoso controllare le voglie e non lasciarsi sedurre dal fascino del cibo. Il cioccolatino chiuso a chiave nella dispensa è lì e noi lo sappiamo, così come la teglia con le lasagne di mamma. Buonissime, già pronte e a portata di bocca… chi non ha provato questa sensazione di desiderio. Ora potrebbe arrivare una pillola che, senza danneggiare la salute, è un grado di bloccare la sensazione di fame.

 

Meglio la pasta bianca o quella integrale?

 Chi è a dieta si pone spesso la seguente domanda: “meglio la pasta bianca o quella integrale?” La risposta è, naturalmente, la pasta integrale, ma non tanto per un fatto di calorie quanto per i nutrienti che contiene; oggi, in questo post, cercheremo di fare un po’ di chiarezza sui benefici della pasta integrale rispetto a quella bianca.

 

Ictus cerebrale, per prevenirlo bisogna consumare più fibre

 Una dieta a base di fibre riduce il rischio di ictus cerebrale: la notizia arriva da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Leeds ed è proprio il caso di dire che capita a pennello, ossia durante il Mese della Prevenzione dell’Ictus Cerebrale che si svolgerà nel mese di aprile con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione su questo evento cardiaco che colpisce sempre più persone.

Meglio i cibi integrali o quelli raffinati? Ecco cosa dicono gli esperti

 Oggi torniamo a parlare degli alimenti integrali che un tempo erano considerati i cibi riservati soltanto ai poveri; nella realtà odierna, invece, sono molto ricercati in quanto possiedono delle importanti proprietà che si perdono durante i processi di raffinazione. Gli alimenti integrali, infatti, sono perfetti per usufruire di tanti nutrienti utili per la propria salute dei quali il più delle volte facciamo a meno proprio perché tendiamo a scegliere prodotti raffinati.

La dieta contro l’ipertensione

 L’ipertensione è un disturbo molto comune e anche pericoloso. Ci sono dei fattori importanti che possono influenzare l’innalzamento della pressione, quali lo stress, la mancanza di attività fisica, il fumo e il sovrappeso. Nei casi più gravi, questa malattia si cura con una terapia farmacologica e una dieta opportuna. L’alimentazione, infatti, ha un ruolo chiave e può davvero essere molto utile per mantenere controllata l’ipertensione.

La fibra protegge la salute e allunga la vita

 La fibra è sempre decantata come una manna, per conservarsi in salute e soprattutto per favorire il regolare transito intestinale. È veramente così importante? E poi tutte le fibre sono uguali? Se lo sono chiesti i ricercatori Harvard School of Public Health di Boston che, sfruttando i dati di più 450 mila adulti, hanno cercato di fare chiarezza su questo tema molto caro agli amanti delle diete.

Combattere la stipsi a tavola: i cibi per riattivare l’intestino

 Combattere la stitichezza a tavola è davvero un ottimo metodo per aiutare il proprio intestino a lavorare meglio. Purtroppo la stipsi può essere molto invalidante e alla lunga dare anche degli effetti collaterali gravi, tra cui infezioni e infiammazioni di diverso tipo.  Tempo fa, per contrastare la pancia gonfia, vi avevamo proposto una dieta di tre settimane che aveva proprio come obiettivo quello di favorire il regolare transito intestinale.

La dieta delle 5 porzioni

Per restare in forma è importante consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. In questo modo, non solo direte addio ai chili di troppo, ma farete il pieno di vitamine, fibre e sali minerali, elementi preziosi per il benessere dell’organismo.