Cibi che devi assolutamente evitare se soffri di colon irritabile

di Mariposa Commenta

 

Il colon irritabile, ovvero la colite, è una patologia molto diffusa e molto spesso è accompagnata da uno stato di forte stress. Esattamente come per la gastrite, questo disturbo si combatte seguendo una vita sana (e quindi rallentando un po’ i ritmi frenetici), impegnandosi a fare un po’ di movimento, non fumando e facendo attenzione alla dieta. Ci sono dei cibi che vanno evitati.

Caffeina

Tutti i prodotti che contengono caffeina andrebbero banditi, dal caffè alle bibite gassate, perché tendono a favorire la disidratazione causata dalla diarrea.

Fibre

Come sapete le fibre favoriscono il transito intestinale, ma se avete la colite la vostra attività sarà già abbastanza intensa e dolorosa. Riducete quanto più possibile le fibre.

Semi

Al bando anche i semi che sono tanto salutari ma con la colite fanno letteralmente a pugni. Attenzione soprattutto al muesli, che spesso contengono dei misti un po’ delicati per l’intestino.

Dolci

Che siano torte, cioccolatini o caramelle andrebbero dimenticati, perché i dolci aumentano la peristalsi intestinale e aggravano la diarrea. Evitare alimenti contenenti fibre e, per lo stesso motivo, non assumere alimenti dolcificati.

Fritti e grassi

Bisogna mangiare leggero, favorendo delle cotture delicate e facilmente digeribili. Per questo motivo, no a grassi, fritti, prodotti gastronomia, ecc.

Legumi

I fagioli sono quelli che possono dare più fastidio, aumentano l’aria, il gonfiore e il transito.

Latticini

I prodotti caseari, soprattutto se avete difficoltà a digerire il lattosio, vanno assolutamente evitati, possono infatti intensificare i sintomi della colite ulcerosa o causarne di simili.

 

 

Photo Credits | Shutterstock / nevodka / highviews / Wiro.Klyngz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>