La nuova pillola anti-fame per perdere i chili di troppo

di Redazione

È la gola il primo ostacolo alla linea. Purtroppo, c’è poco da fare: è davvero faticoso controllare le voglie e non lasciarsi sedurre dal fascino del cibo. Il cioccolatino chiuso a chiave nella dispensa è lì e noi lo sappiamo, così come la teglia con le lasagne di mamma. Buonissime, già pronte e a portata di bocca… chi non ha provato questa sensazione di desiderio. Ora potrebbe arrivare una pillola che, senza danneggiare la salute, è un grado di bloccare la sensazione di fame.

 

La stanno realizzando gli esperti del Medical Research Council’s Population and Systems Medicine Board. Questa pillola è a base di acetato, una molecola in grado di eliminare l’appetito e quindi rendere più facile la dieta e al tempo stesso contrastare l’obesità, evitando gli interventi chirurgici. Si basa sull’interazione intestino/cervello, fondamentale nel controllo della quantità di cibo che assumiamo.

Questa pillola controllerà la voglia di cibo spazzatura, che in assoluto è il prodotto che maggiormente si può trasformare in una droga: sono prodotti industriali, poveri di fibre. Questa molecola è prodotta naturalmente proprio quando mangiamo alimenti ricchi di fibra. Come mai? Quando la fibra viene lavorata nell’intestino e digerita dai batteri si rilasciano gradi quantità di acetato, che sale fino al cervello intervenendo sul segnale di fame (che si trova nell’ipotalamo).

Questa notizia perché è importante? Nel caso non dovesse essere commercializzata la pillola, cercate di migliorare la dieta: evitate i prodotti industriali e mangiate molte fibre. A volte nel nostro piatto c’è già la soluzione ai nostri problemi, basta solo saperlo.

 

Photo Credit | Thinkstock