Prugne, benefici per l’estate

di Daniela Commenta

Uno dei frutti migliori per reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione sono le prugne, perfette anche per fornirci le dosi che ci servono di potassio. Generalmente, sia portati ad associare il potassio con le banane, ma in realtà anche le prugne sono una fonte importante di questo minerale importantissimo per il nostro organismo.

Una giusta quantità di potassio, infatti, è essenziale per il nostro organismo: un dispendio abbondante di questo minerale potrebbe provocare diversi disturbi tra i quali debolezza, perdita di tono muscolare, crampi e stanchezza generalizzata. In estate è molto facile perdere i sali minerali a causa dell’intensa sudorazione, primi fra tutti il potassio, il cui fabbisogno giornaliero è di circa 2000/4000 mg.

Come reintegrare questo prezioso elemento per l’organismo? Mangiando le prugne! Vi basti pensare che una decina di prugne, in particolare quelle della California vi aiutano a riprendere circa 800 mg di potassio. Va da sé dunque che un consumo regolare di questo alimento può essere utile al pari, se non di più, degli integratori che si trovano in commercio.

La nutrizionista Evelina Flachi spiega infatti:

Le prugne della California sono un alimento pratico da portare con sé,ideali dunque come snack anche estivo, e tra i loro molti vantaggi vi è un alto contenuto di potassio, minerale dalle molte proprietà tra cui aiutare il normale funzionamento dei muscoli, contribuire a mantenere normali i livelli della pressione sanguigna e prevenire alterazioni del sistema nervoso.

Non solo per il potassio: mangiare le prugne è utile anche per fare il pieno di fibre; vi basti pensare che la Commissione Europea ha stabilito che mangiare dalle 8 alle 12 prugne fa bene alla salute dell’apparato digerente e forniscono un quarto della quantità giornaliera raccomandata di fibre.

[Fonte]

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>