La dieta mediterranea allunga la vita, lo dimostra il Dna

La dieta mediterranea è stata incoronata Patrimonio immateriale dell’Umanità, perché è equilibrata, varia e soprattutto è fondamentale per assumere tutti i nutrienti. Secondo uno studio americano pubblicato online su Bmj, condotto da un gruppo di scienziati del Brigham and Woman’s Hospital di Boston ha dimostrato che è un eccellente scudo anti-cancro e favorisce la longevità.

Frutta secca e a guscio: elisir di lunga vita

L’inverno è il periodo ideale nel quale consumare la frutta secca che, però, andrebbe mangiata tutto l’anno grazie alle sue proprietà benefiche. A tutti gli studi sulle virtù della frutta secca se n’è aggiunto un altro di significativa importanza: mangiare tutti i giorni una manciata di frutta secca aiuterebbe a vivere più a lungo e in salute.

La dieta dell’uomo più longevo del mondo

Come arrivare alla veneranda età di 123 anni? Ce lo spiega l’uomo più longevo del mondo, il signor Carmelo Flores che proprio nei giorni scorsi ha superato il secolo di vita. Alla base della sua longevità ci sarebbe una dieta particolare e l’attività fisica, insomma: uno stile di vita sano proprio come consigliano da sempre gli esperti.

Il segreto della longevità? Bere alcolici in modo moderato

Il segreto della longevità? Bere poco alcool o, meglio, berlo moderatamente. Questo è, in sintesi, il risultato di uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università del Colorado, secondo il quale chi beve in maniera moderata vive di più rispetto a chi è astemio. Insomma; l’alcool fa male in base alla quantità che se ne assume ma, del resto, questo discorso vale un po’ per tutte le cose: il segreto è sempre nella moderazione.

Caffè greco, il segreto della longevità

 Il segreto della longevità? Dimenticate gli elisir miracolosi, per vivere una media di circa novant’anni basta bere il caffè greco. Non è uno scherzo né una leggenda legata a qualche tradizione antica ma il risultato di uno studio condotto dai ricercatori della Facoltà di Medicina dell’Università di Atene.

Dieta mediterranea, elisir di lunga vita nel Cilento

 La dieta mediterranea allunga la vita. Ormai si sa. Lo conferma però un nuovo studio del MedEatResearch, il centro di ricerca sociale sulla dieta mediterranea dell’Università suor Orsola Benincasa di Napoli, che ha analizzato la longevità della popolazione nella zona del Cilento. Qui l’età media è di 8/10 anni più elevata rispetto a quella nazionale.

Il segreto della longevità? Una dieta a base di vegetali

Vivere a lungo e in buona salute è il sogno di tutti e chissà che in futuro si possa davvero realizzare, grazie ai nuovi ritrovati della scienza e agli investimenti di chi questo sogno lo coltiva da sempre. Stiamo parlando di David Murdock, un novantenne miliardario statunitense che spera di arrivare alla veneranda età di 125 anni e che per farlo a deciso di finanziare un centro di ricerca nel North Carolina con l’obiettivo di promuovere una dieta sana a base di verdure e di sviluppare cure e farmaci naturali.

Cosa mangia Umberto Veronesi e la dieta Okinawa

 Umberto Veronesi, come anche Margherita Hack e Dacia Maraini sono la dimostrazione pratica che l’alimentazione vegetariana non soltanto fa bene alla salute, ma allunga anche la vita. Tutti, infatti, sono ancora in piena attività: lavorano anche più di 10 ore al giorno e praticano sport. In una delle sue ultime interviste, Umberto Veronesi ha approfondito la dieta Okinawa, che prende il nome dall’isola omonima a sud del Giappone, dove si trova il numero di centenari più alto del mondo.

La dieta mediterranea allunga la vita

Siete alla ricerca dell’elisir di lunga vita? Niente di più facile: basta mangiare secondo le regole della dieta mediterranea. A sostenerlo sono le ultime statistiche rese note dalla Coldiretti, secondo la quale, per combattere l’invecchiamento basta seguire proprio la dieta mediterranea.

L’Italia è un paese molto longevo: nel 2010 si è registrato una media di vita di 79 anni per gli uomini e di oltre 84 anni per le donne, e sicuramente l’alimentazione influisce su questi dati: Sempre nel 2010 la dieta mediterranea è stata riconosciuta patrimonio mondiale dall’Unesco grazie ai benefici che riscontrano tutti coloro che seguono questa dieta.

La dieta mediterranea è molto di più di una semplice dieta: è un regime alimentare che insegna a mangiare in modo corretto, bilanciando tutti i nutrienti; la dieta mediterranea, infatti, non è solo pane e pasta come molti credono: è soprattutto abbondanza di frutta e verdura, legumi, cereali, carne bianca e pesce azzurro; e ancora: condimenti leggeri e non grassi come l’olio extravergine d’oliva e un buon bicchiere di vino a pasto.