Nuova dieta mediterranea: i cibi consigliati

di Redazione 3

Come abbiamo già detto a proposito della nuova piramide alimentare, la dieta mediterranea è considerata dagli esperti la più equilibrata, perché povera di grassi saturi e ricca di fibre e di vitamine che aiutano a rimanere sia in buona forma fisica che in buona salute, senza sottoporsi a un regime dietetico da fame

La dieta mediterranea predilige gli alimenti di provenienza locale, come i cereali coltivati in tutto il bacino del Mediterraneo, soprattutto nella versione integrale per poter godere appieno delle proprietà delle fibre; i cereali integrali sono molto digeribili e aumentano la sensazione di sazietà: durante la cottura trattengono molta acqua, aumentano il loro volume e con una porzione di circa 40 o 50 grammi sono in gradi di apportare le giuste calorie. I cereali consigliati dalla dieta mediterranea sono il riso, l‘avena, l’orzo e il farro.

Anche i legumi sono molto utilizzati nella dieta mediterranea, soprattutto quelli secchi, perché sono poveri di acqua e ricchi di sostanze nutritive come amidi, fibre, sali minerali e proteine, mentre sono poveri di grassi. I legumi da privilegiare sono i ceci, le lenticchie e i fagioli in versione integrale e provenienti da coltivazioni biologiche.

Uno dei piatti proposti più spesso dalla dieta mediterranea è la pasta, prevista più volte a settimana come primo piatto, a patto di contenere le porzioni e di non eccedere con i condimenti. Il condimento ideale è quello a base di verdure di stagione, come broccoli, cavolfiore o verza, in modo da ottenere un piatto equilibrato e che non appesantisce la linea.

Tra i consigli forniti dalla nuova dieta mediterranea c’è quello di consumare ogni giorno due porzioni di frutta e almeno tre di verdure, privilegiando i prodotti freschi, di diversi colori e di provenienza locale; condire le pietanze con olio extravergine d’oliva, non eccedere con il consumo di sale e mangiare della frutta secca durante la giornata, come tre mandorle o due noci.

 

Offerte e promozioni

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>