Protiplus, la dieta ipocalorica e proteica per dimagrire velocemente

di Mariposa Commenta

 Dimagrire può non essere particolarmente facile, soprattutto quando i chili sono tanti e ci si aspetta in poco tempo risultati eccellenti. Per iniziare una dieta bisogna trovare la giusta motivazione e soprattutto è necessario fissare degli obiettivi raggiungibili. In questa logica si posizionano moltissime diete di nuova generazione. Tra le ultime c’è la Protiplus, un regime ipocalorico e proteico.

Perché si usano le proteine? Ovviamente perché tendono a saziare di più e favoriscono il mantenimento della massa muscolare a scapito della massa grassa. Una dieta iperproteica, però, potrebbe causare delle carenze alimentari. Ecco quindi che Protipus ha realizzato dei preparati che concentrano vitamine e sali minerali, proprio per sostenere il giusto equilibrio nel corpo.

Il metodo è il 3-2-2. Che cosa vuol dire? Lo schema alimentare si basa su sette giorni. Ci sono tre giorni intensivi, 2 progressivi e 2 di pre-equilibrio.  La prima fase prevede il consumo di 5 preparati Protiplus (colazione, break metà mattina, pranzo, break pomeriggio, cena), associati a verdure, bresaola e formaggi magri. L’apporto calorico è di 1074. Nella seconda fase, invece, vengono ridotti i preparati e alla dieta vengono aggiunti yogurt magro, verdure, formaggi magri,  pesce o carne magra. L’apporto calorico sale tra 1078 – 1150 calorie. Infine, l’ultima fase. I preparati sono solo due al giorno e gli alimenti che si possono consumare sono numerosi (c‘è anche la pizza).

Funziona davvero questa soluzione dietetica? Gli studi hanno dimostrato che donne leggermente in sovrappeso (massa grassa 47) sono state in grado di perdere dai 5 agli 8 chili dopo aver fatto 4 cicli di Protiplus (ogni ciclo tre fasi). Con il primo ciclo le signore hanno smaltito circa 1,3 chili. Il dimagrimento si è anche manifestato non solo in termini di chili, ma di centimetri: il girovita è calato di circa 1 cm solo nella prima settimana, così come la circonferenza dei fianchi e delle cosce.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>