Natale 2020, consigli per non abbuffarsi

di Valentina Commenta

Sebbene il Natale 2020 non sarà perfetto o simile a quelli passati c’è da aspettarsi che qualche sgarro alla dieta venga fatto: come riuscire a rimanere equilibrati evitando abbuffate che fanno male alla salute sia sul breve che sul lungo tempo? La risposta è: con un po’ di attenzione.

Tornare a regime nei giorni non festivi

E’ importante partire da un presupposto: ogni dieta contempla pasti liberi. Tutto sta nel decidere come regolarsi con gli stessi durante le feste di Natale. E’ necessario fare la fame nei giorni di Natale dove magari di solito ci si concede una frittella in più o un pezzo di torrone? No, si può mangiare tranquillamente facendo attenzione però a cosa e quanto si ingerisce. Ecco che la prima cosa da fare è tenere conto che seppure il periodo natalizio va dal 24 dicembre al 7 gennaio, questo non significa essenzialmente mangiare per tutto questo tempo in completo sgarro, ma lasciarsi un po’ andare dalla vigilia a Santo Stefano per poi tornare a regime nei giorni non festivi: insomma bisogna trovare un compromesso che consenta di stare bene ma senza esagerazioni di sorta. Si penserà poi dal’8 gennaio a seguire in maniera scrupolosa tutte le attenzioni seguite prima delle feste.

Tra l’altro è possibile anche dare vita a cenoni leggeri e non ipercalorici ma comunque gustosi: c’è l’imbarazzo della scelta, anche tenendo da conto il consumo di pasti della tradizione.  A questa accortezza comportamentale ne seguono altre che possono aiutare a non cadere nella trappola delle abbuffate. La prima è quella di evitare di arrivare affamati a tavola e questo passa per un corretto rispetto dei pasti durante la giornata: si possono selezionare cibi più leggeri ma saltare pranzo o colazione è qualcosa di assolutamente sconsigliato.

Rimanere idratati bevendo acqua e tisane

Arrivando con un normale appetito a tavola si eviterà di mangiare di più del solito, riuscendo nell’intento di non esagerare e al contempo di gustare ogni piatto.

Un altro trucco per affrontare al meglio i cenoni e i pranzi delle feste è quello di assicurarsi di rimanere idratati bevendo acqua, infusi, o centrifugati fatti in casa: assurdamente quando si festeggia si corre il rischio di dimenticarsi di bere. Il segreto per non dimenticarlo? Mettere in bella vista la bottiglia, il bicchiere, il contenitore dal quale prendere l’acqua. Consiglio: fare attenzione alle bevande zuccherate. Il loro consumo deve essere moderato, tanto quanto quello degli alcolici e dei superalcolici.

Per rimanere in forma nonostante le feste è importante mantenere all’interno di cenoni e affini le porzioni di frutta e verdura che si sarebbero consumati comunque rimanendo nel normale regime dietetico seguito: si tratta di un piccolo trucco per evitare infiammazioni generalizzate e con le fibre aumentare il senso di sazietà.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>