Per dimagrire basta masticare di più!

di Tippi 1

Il segreto per dimagrire non è nelle quantità di ciò che si mangia, ma nel modo in cui si mastica! Più il cibo viene sminuzzato, maggiore è il senso di sazietà, favorendo la digestione e il dimagrimento.

Masticare a lungo ogni boccone, infatti, dà al cervello il tempo necessario per ricevere ed elaborare i segnali inviati dallo stomaco. In questo modo, avvertendo il senso di pienezza e sazietà, si è stimolati a mangiare di meno (o forse il giusto!) a tutto vantaggio della nostra silhouette. A sostenerlo, sono i ricercatori della Medical University di Harbin in Cina, che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca sull’American Journal of Clinical Nutrition.

Il team di ricercatori ha coinvolto 16 maschi magri e 14 obesi di età compresa tra i 17 e i 20 anni. Ai partecipanti, che erano ripresi a loro insaputa da una telecamera nascosta, è stato servito un pasticcio di carne di maiale. In questo modo, i ricercatori hanno scoperto come le persone più grasse ingerivano il cibo molto più rapidamente rispetto alle persone di peso regolare.

Successivamente, è stato condotto un secondo test. I partecipanti, infatti, sono stati invitati a masticare il pasticcio di carne per 15 volte prima di ingerirlo. Poi, è stato chiesto di masticare il boccone per 40 volte. I risultati, hanno dimostrato come chi aveva masticato il boccone per 40 volte, avesse mangiato il 12% in meno di cibo rispetto a chi l’aveva masticato per 15 volte, indipendentemente dal fatto che fossero obesi o meno.

Come spiegano gli autori della ricerca:

Lo studio indica che mangiare velocemente, rimpinzarsi e abbuffarsi ha un effetto sostanziale sull’essere in sovrappeso. I nostri risultati hanno mostrato che i partecipanti obesi hanno masticato e ingerito più rapidamente di quelli magri.

In effetti, se pensiamo che la digestione inizia dalla bocca, la ricerca forse non ha tutti i torti. Masticare più a lungo il cibo, di certo non fa male, se poi, può servire anche ad assumere meno calorie del dovuto, tanto meglio!

Commenti (1)

  1. Masticare di più e mangiare più lentamente è sicuramente d’aiuto sempre però che si sappia riconoscere il livello della sazietà.
    Altrimenti anche se il cervello elabora il segnale della sazietà si rischia di continuare a mangiare, magari perché si crede di avere ancora fame (fame emotiva).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>