La dieta Gold Coast

di Redazione Commenta

La dieta Gold Coast

La dieta Gold Coast, più che di un regime dietetico vero e proprio è un insieme di indicazioni alimentari che possono essere seguite durante tutta la vita e che, oltre a perdere peso, aiutano a prevenire diverse patologie.

La dieta Gold Coast prende il nome della costa della Florida, lo stato americano nel quale vivono gli ideatori di questa dieta, ossia Andrew e Ivy Larson, i quali propongono uno stile di vita basato su programmi alimentari non eccessivamente rigidi e che non si basa sul calcolo ossessivo delle calorie; con questo sistema è possibile perdere peso e prevenire diverse malattie come l’obesità, l’osteoporosi, l’asma e l’artrite.

Che cos’è la dieta Gold Coast

Già nel giro di cinque settimane la dieta Gold Coast è in grado di garantire miglioramenti sia a livello di peso corporeo che su quello della salute, in quanto consiste nell’imparare delle sane abitudini alimentari che poi dovranno essere mantenute per tutta la vita.

La prima regola della dieta Gold Coast è quella di ridurre i pasti composti da cibi di origine animale, soprattutto le carni grasse e i formaggi stagionati, che contengono molti grassi insaturi, e sostituirli con abbondanti porzioni di ogni tipo di verdura, prediligendo, tuttavia, broccoli, pomodori e aglio; il pesce, invece, non deve mai mancare nella dieta.

I condimenti che dovrebbero essere usati sono quelli naturali, come l’olio extra vergine d’oliva e mai il burro e la margarina; per quanto riguarda i dolcificanti, vietato lo zucchero a favore di miele e fruttosio.

Un’altra indicazione molto importante prevista dalla dieta Gold Coast è quello di variare spesso i cibi, in modo da assimilare tutti i diversi nutrienti, come antiossidanti, vitamine, fibre e omega 3; bevete moltissima acqua, tè verde e tè nero, mentre è consentito un solo bicchiere di vino al giorno e massimo quattro caffè al dì.

Proprio perché la dieta Gold Coast è più uno stile di vita che una dieta tout court, non deve mai mancare l’attività fisica, da praticare per almeno mezz’ora al giorno per tre volte alla settimana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>