La dieta del dottor Fuhrman, cos’è?

di Tippi Commenta

La dieta del dottor Fuhrman è stata messa a punto dal dotto Joel Fuhrman e consiste in un regime dimagrante che privilegia il consumo di frutta e verdura rispetto alla carne al pesce. Si articola in 2 fasi e la promessa è quella di perdere peso e combattere le malattie croniche. Conosciamola meglio.

La dieta del dottor Fuhrman è un programma alimentare quasi vegetariano. Come anticipato, infatti, vi trovano spazio anche la carne e il pesce, sebbene vi sono sempre suggerimenti per sostituirli con alimenti di origine vegetale. Il piano è suddiviso in 2 fasi, la prima di “attacco” dura 6 settimane e favorisce una rapida perdita di peso e la disintossicazione dell’organismo; la seconda fase dura tutta la vita e aiuta a mantenere il proprio peso forma e restare in salute.

Il “segreto” del programma alimentare proposto dal dottor Fuhrman, come spiega nel libro “Eat to Live”, è racchiuso nella formula H=N/C, dove H sta indicare Health (salute) e N Nutrients (nutrienti). Come spiega l’esperto, tutte le calorie provengono da soli 3 alimenti: carboidrati, grassi e proteine. I nutrienti, invece, sono le fibre, le vitamine, i nutraceutici (presenti nella frutta, nelle verdure e nei semi) e i Sali minerali. Per restare in salute e controllare il proprio peso sarebbe necessario consumare un’elevata percentuale di nutrienti per caloria.

La dieta del dottor Fuhrman prevede una prima parte della durata di 6 settimane. Cosa si mangia? Verdure crude in quantità illimitate, da abbinare alle verdure cotte o al vapore (anche queste in quantità illimitate). L’optimum è ½ chilo di verdure verdi e ½ chilo di verdure crude al giorno. I legumi vanno consumati nella misura di 1 tazza piena al giorno. Via libera a frutta fresca, anche esotica, alla frutta secca e ai semi, queste ultime da consumare in piccole quantità (30 g al giorno). I chili di troppo spariranno velocemente, ma quando ci si avvicina al peso ideale il dimagrimento rallenta e dopo la perdita iniziale di peso è necessario abbinare alla dieta l’attività fisica per modellare il corpo.

Una volta terminata questa fase la dieta prosegue con quello che il dottor Fuhrman chiama Life Plan, che consente di mantenere il peso forma per tutta la vita, semplicemente seguendo la regola del 90%. In pratica il proprio piano alimentare deve essere costituito dal 90% da cibi vegetali non raffinati (molto nutrienti), mentre la quantità dei cibi scarsamente nutrienti deve essere ridotta al minimo. La dieta prevede non più di 1 o 2 porzioni di cibi poveri di nutrienti al giorno.

Via| Scienza e Conoscenza; Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>