Perdere peso con la dieta del lottatore di Sumo

Il lottatore di Sumo non sono certo dei fuscelli, ma la loro dieta può essere ideale per perdere peso e mantenersi in forma. Esiste poi una nuova disciplina, chiamata Sumo Open, che ha moltissimo successo nel mondo e in Italia, in cui gareggiano anche le donne.

perdere-peso-dieta-lottatore

“Le regole del Sumo sono molto semplici e facili da imparare (chi esce per primo dal campo di gara rotondo perde, come chi tocca terra all’interno del cerchio). Un incontro dura sempre pochi secondi e ci sono pochissime possibilità di farsi male. Il Sumo si basa su pochi esercizi ripetuti anche 300 volte, come lo shiko che viene effettuato partendo dalla classica accosciata del Sumo e consiste nel colpire la propria coscia con la mano alzando in aria le gambe in modo alternato per poi farle ricadere a terra con forza. Un esercizio che allena e tonifica tutto il corpo (il massimo per gambe e glutei).

Racconta Maestro Fausto Gobbi che ogni hanno organizza il torneo internazionale di Sumo open a Milano (quest’anno il 4 giugno). Come molte discipline orientali, il Sumo non è solo uno sport ma un vero e proprio stile di vita. Alla base della dieta ci sono brodi, zuppe e vegetali. Questi prodotti infatti idratano e fortificano. Ricordiamo che il piatto tipico giapponese non è certo il sushi ma il ramen, tagliatelle in brodo di carne o pesce. Inoltre, ricordiamo – che Sumo a parte – la popolazione giapponese è da sempre la più longeva e il motivo è proprio la dieta, priva di grassi e ricca di pesce, frutta e verdura.

 

Photo Credits | Shutterstock / Zoran Milic

Condividi l'articolo:

8 commenti su “Perdere peso con la dieta del lottatore di Sumo”

  1. What’s Happening i’m new to this, I stumbled upon this I have found It positively helpful and it has aided me out loads. I am hoping to give a contribution & help different customers like its helped me. Great job.

    Rispondi
  2. Do you have a spam issue on this website; I also am a blogger, and I was wanting to know your situation; we have developed some nice methods and we are looking to swap techniques with other folks, why not shoot me an email if interested.

    Rispondi

Lascia un commento