Come ritrovare la linea dopo le ferie

di Mariposa Commenta

Tornati dalle ferie vi siete visti un po’ appesantiti e desiderate ritrovare la linea. È un classico e succede un po’ a tutti. Si fa tanto per dimagrire da marzo a luglio, per la famosa prova costume (a volte lo si fa in fretta e in modo sbagliato), per poi recuperare tutti i chili di troppo in un lampo. Ci si concede qualche strappo alla regola, si beve qualche drink in più ed è un attimo vedere la lancetta dell’orologio risalire.

Settembre è il mese dei buoni propositi e dei farò. Ecco allora perché non fare in modo che certi desideri possano diventare realtà? Ci vuole un po’ di impegno e di costanza. E poi ci vuole la consapevolezza che certi problemi legati al peso e alla circolazione non si possono risolvere in tempi brevi. È necessario fare fatica, impegnarsi e soprattutto essere costanti. Questo è il metodo migliore per arrivare all’estate, quella del 2013, in splendida forma, tanto da far invidia a Belen.

Sport. Fare movimento dovrebbe essere sempre una costante nella nostra vita. Ognuno scelga il suo boa. In che senso? È inutile iscrivervi in palestra per poi non fare nulla, molto meglio costringervi in qualcosa che v’interessa e appassiona. Se questo vuol dire camminare, correre o andare in bicicletta, va benissimo. Se preferite la sala fitness per fare attività in compagnia, come zumba, gag o aerobica, meglio ancora. Ciò che conta è la costanza. L’ideale sarebbe una passeggiata di un’ora al giorno, alternata con due ore a settimana di fitness inteso. Detto ciò, ritagliatevi almeno due in tutto nell’arco della vostra settimana, ma che siano sempre quelle.

Dieta. Quest’estate avete esagerato con paste, fritture e tutte le delizie locali. È un classico, soprattutto per chi ha deciso di passare l’estate in Italia. Bene, è tempo di rientrare alla base e soprattutto di far rientrare gli attacchi di gola. L’obiettivo da seguire è la dieta Mediterranea: cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, tre volte a settimana la carne, tre volte il pesce e nei pasti restanti mette tante fibre e proteine di origine vegetale. Evitate i grassi animali, come il burro o la panna, mentre favorite sempre il consumo di olio d’oliva a crudo. Inoltre, poco sale e anche poco zucchero, mentre usate le spezie e il fruttosio.

Bere. Tantissima acqua. Non pensiate al vino e ai cocktail con l’ombrellino. Quello che dovete fare è cercare di rimettervi in forma, non ingrassare. L’acqua naturale a temperatura ambiente è la bevanda ideale, ma va benissimo anche gassata. Promosse le tisane e con moderazione qualche succo di frutta non zuccherato, mentre bocciate le bibite zuccherate. Il caffè? Sì, con moderazione. La dose ideale è di un paio di espressi al giorno non di più. Perché si beve? Ovviamente per idratare il corpo, ma soprattutto per favorire la circolazione ed eliminare i ristagni di liquidi.

Massaggi. Un altro aiuto alla forma fisica sono i trattamenti cosmetici. Costano molto e vanno fatti con moderazione, anche perché non sono risolutivi ma aiutano molto. Se potete prevedete un massaggio la settimana linfodrenante o comunque dimagrante. A cosa servono? Ovviamente a riattivare la circolazione e a smuovere i cuscinetti di grasso. Potete anche fare qualcosa a casa da sole: massaggiatevi le gambe, dopo il bagno, con degli oli essenziali.

Stress post vacanze? Yoga e pilates. Quando si torna dalle ferie spesso subentra una sorta di depressione. Capita a moltissime persone, anche ai bambini. È quindi importante trovare degli input positivi per affrontare il momento, come per esempio pianificare un’efficace remise en forme. Due attività stimolanti e rilassanti sono lo yoga e il pilates, con cui da un lato tonificate e dall’altro buttate fuori tutte le negatività.

 

Photo Credit| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>