Combattere la cellulite con ananas e papaya

di Silvana 3

papaya-e-ananas-anticellulite

Grazie al contenuto di enzimi  in grado di ridurre i processi infiammatori e di acidi organici capaci di contrastare efficacemente la ritenzione idrica, gli integratori alimentari a base di ananas e papaya rappresentano un efficace rimedio contro la cellulite. La cellulite infatti, prima ancora che uno sgradevole inestetismo, è un processo infiammatorio che, causando l’accumulo di liquidi negli spazi fra le cellule, dà origine alla classica “pelle a buccia di arancia”. Possiamo quindi dire che ananas e papaia combattono la cellulite su due fronti: da un lato attraverso la riduzione del processo infiammatorio, dall’altro attraverso il contrasto della ritenzione idrica.

L’Ananas è il frutto di una pianta originaria dell’America tropicale che viene attualmente coltivata in America centrale e meridionale, in India occidentale e in alcune zone dell’Africa. Come accennato, questo delizioso frutto tropicale, tanto diffuso sulle nostre tavole, deve la sua spiccata azione diuretica alla presenza di acidi organici, mentre per quanto riguarda  la sua azione anti-cellulite essa è dovuta al contenuto di bromelina, una miscela di almeno otto componenti appartenenti al gruppo delle proteinasi, ovvero gli enzimi in grado di demolire le proteine.

La bromelina è contenuta nel gambo dell’ananas (il fusto centrale del frutto), ma non nel frutto stesso che risulta invece molto ricco di vitamina C. Tale enzima è efficace nel combattere la cellulite grazie alla propria attività anti-infiammatoria e anti-edematosa che si esercita attraveso il decongestionamento delle zone in cui la cellulite si è infiltrata.

Nonostante talvolta gli vengano erroneamente attribuite proprietà dimagranti, l’ananas non contiene in realtà enzimi in grado di scindere i grassi. Viene tuttavia impiegato come integratore nella cura dell’obesità, naturalmente nell’ambito di diete ipocaloriche, grazie alle sue proprietà diuretiche.

Analoghe proprietà anti-infiammatorie e diuretiche vengono riconosciute alla papaya. Frutto originario delle Isole Molucche, è oggi ampiamente coltivato in Brasile, Africa e India. L’azione decongestionante della papaia è dovuta alla presenza di un enzima contenuto nelle foglie, la papaina, mentre, come per l’ananas le proprietà diuretiche si devono agli acidi organici.