Yogurt, valido alleato contro l’ipertensione

Lo yogurt è un alimento essenziale nella nostra dieta perché fondamentale per la nostra salute, per avere una flora batterica sana e non solo. Secondo uno studio presentato all’ultimo congresso dell’American Heart Association negli Stati Uniti, un consumo regolare ed elevato di yogurt potrebbe far scendere nelle donne il rischio di ipertensione. Ne bastano 5 porzioni a settimana per abbattere questo rischio del 20%.

Dolci light con lo yogurt, facili e gustosi

Lo yogurt (sia quello derivato dal latte che dalla soia) è un alimento completo, ricco di probiotici e povero di calorie ed è per questo un ottimo alleato della dieta. Inoltre, è un ingrediente eccezionale per realizzare torte, frullati e biscotti. Vediamo insieme delle ricette con lo yogurt semplice e rigorosamente light!

Yogurt per sgonfiare la pancia e dimagrire

Come sgonfiare la pancia? Semplice: mangiando lo yogurt! Proprio così, secondo un recente studio americano, mangiare lo yogurt tutti i giorni aiuta a dimagrire, a sgonfiarsi e a depurarsi. Grazie alla presenza dei fermenti lattici, lo yogurt è ideale per equilibrare la flora intestinale e per sgonfiare la pancia.

Aglio e yogurt contro l’ipertensione

Aglio e yogurt sarebbe un’accoppiata vincente contro l’ipertensione. A rivelarlo, due studi condotti di recente. Il primo, negli Stati Uniti (yogurt), ha coinvolto circa 21 mila persone senza problemi di pressione alta, il secondo, in Australia (aglio), ha coinvolto 79 pazienti affetti da ipertensione.

La dieta dello yogurt

 Oggi parleremo di una dieta tematica molto popolare, ossia la dieta dello yogurt, un regime alimentare dietetico che si basa soprattutto sul consumo dello yogurt e che promette di perdete due o tre chili a settimana. Un dimagrimento sicuramente importante e veloce su quale però non bisogna fare troppo affidamento: la dieta dello yogurt non va seguita per lunghi periodi e va considerata più dieta disintossicante che dimagrante.

Fermenti lattici, quando prenderli e a cosa servono?

 Sentiamo spesso parlare di fermenti lattici, soprattutto per regolarizzare la flora intestinale (che risiede nell’ultimo tratto dell’intestino, il Colon). Ma che cosa sono realmente? Sono batteri lattici, ovvero un gruppo di microrganismi vivi capaci di convertire il lattosio in acido lattico, grazie all’enzima beta-galattosidasi. I fermenti sono in grado di compiere una serie di processi che interessano i resti della digestione, migliorandola.

Dolci dietetici: semifreddo di yogurt e pere

Il semifreddo di yogurt e pere è un dessert tanto buono quanto leggero, ha, infatti, un apporto calorico davvero modesto, ogni porzione conta solo 110 kcal. E’ ideale per chi sta seguendo una dieta ipocalorica, ma soddisfa anche i palati più golosi. Può essere consumato dopo pranzo, ma anche come spuntino di metà mattina o pomeriggio.

Yogurt e nocciole aiutano a perdere peso

D’estate è inevitabile pensare alla forma fisica e al dimagrimento: non a caso la prova costume è una delle “preoccupazioni” di donne e uomini già da maggio; se nel tentativo di perdere qualche chilo si ricorre spesso alle diete fai da te con ingenti rischi perla salute, ecco che la scienza fornisce dei validi consigli.

Mousse di yogurt e frutta per regolare l’intestino

La mousse di yogurt e frutta è un delizioso dessert ricco di enzimi, fermenti lattici e vitamine che lo rendono amico della bilancia, ma anche dell’intestino. Inoltre, è utile anche per rassodare i tessuti, il che non guasta di sicuro!

Questa ricetta è particolarmente indicata per chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico, ma soddisferà anche i palati più golosi. Inoltre, con l’arrivo della primavera, inizia a farsi avanti il desiderio di cibi gustosi e freschi, proprio come le mousse o i budini.

Proprietà dello Yogurt

 Lo yogurt è un alimento con innumerevoli proprietà che possono aiutare nel contrasto di molti disturbi dell’apparato intestinale e nella prevenzione di molte patologie. Lo Yogurt, pur contenendo gli stessi nutritienti del latte, possiede maggiori caratteristiche che lo rendono un alimento curativo grazie alle sue capacità di riattivazione della flora intestinale, rafforzamento del sistema immunitario.

Molte le ricerche hanno evidenziato come alcuni fattori, come alimentazione non equilibrata, uso o abuso di farmaci (antibiotici), elevati livelli di stress psicologico che perdurano nel tempo, siano alla base di disturbi e scompensi a livello intestinale.  La flora intestinale, molto delicata e sensibile, è tra i primi sistemi ad essere attaccati. Il suo scompenso si manifesta attraverso la comparsa di alcuni sintomi quali diarrea, stipsi, difficoltà digestive, bruciori di stomaco, gastrite, ecc. 

Yogurt, calorie e valori nutrizionali

 Lo yogurt rientra tra i cibi probiotici, cibi che contengono microrganismi in quantità tali da produrre effetti benefici per la salute dell’uomo. Ottenuto nel passato attraverso processi naturali, oggi lo yogurt viene ottenuto attraverso una lavorazione che si avvale della tecnologia moderna, lavorazione che lo rende indubbiamente più gradevole rispetto al passato. Oggi le tipologie di yogurt sono tantissime e la scelta in base al gusto personale e alle calorie è molto ampia.

Una prima distinzione è legata al’origine del latte utilizzato che può essere latte di vacca, latte di pecora, latte di bufala, latte di capra. Il tipo di latte maggiormente diffuso nella produzione dello yogurt resta comunque quello di vacca. Sul mercato è possibile ritrovare yogurt di soia pensato per chi soffre di intolleranza al lattosio. Il latte utilizzato nella produzione dello yogurt può appartenere alle diverse categorie di latte: latte intero, latte parzialmente scremato o latte totalmente scremato.

Ricette light: insalata di pollo allo yogurt

D’estate è normale non avere molto appetito e poi finire per mangiare la prima cosa che ci capita; per questo vogliamo proporvi questa ricetta, l’insalata di pollo allo yogurt, perfetta da gustare con il caldo, perché è fresca e leggera.

Questa insalatona non contiene grassi saturi, e quindi è molto digeribile, mentre sono presenti proteine date dal pollo che è una carne magra, che in più in questa ricetta è lessato, e le vitamine fornite dalle verdure; in più c’è lo yogurt come condimento, che oltre ad essere poco calorico aiuta a mantenere il buon equilibrio della flora batterica.

Una porzione di insalata di pollo allo yogurt apporta 120 calorie; per completarla, potete aggiungere 3 o 4 gallette di riso oppure 30 g. di pane azzimo. Se avete poco tempo per preparare l’insalata, invece di lessare il pollo cuocetelo alla griglia.

Combatti il raffreddore da fieno con lo yogurt

Nonostante il caldo siete stati colpiti dal raffreddore? Con gli sbalzi di temperature che da qualche anno caratterizzano il cambiamento delle stagioni è facile essere colpiti dal raffreddore da fieno, anche durante i mesi più caldi. Ma come è possibile combattere questo fastidioso male e godersi l’estate? Innanzitutto è bene conoscere il nemico. Il cosiddetto raffreddore da fieno è in realtà la rinite allergica, una patologia infiammatoria acuta e tuttavia ricorrente che ogni anno, puntuale, colpisce milioni di persone nella sola Europa.

Le soluzioni a oggi non sono molte, e nemmeno efficaci e durature. Ma ecco che un team di intraprendenti ricercatori forse ha avuto un’idea che potrebbe rivoluzionare questa situazione. Partendo dall’idea che i probiotici hanno un ruolo nel rafforzare le difese immunitarie, alcuni scienziati britannici stanno studiando un drink allo yogurt che potrebbe fornire una cura per questo tipo di problema.

I probiotici riducono le infezioni nei bambini

Sinusiti, otiti e diarrea sono manifestazioni di malattie infettive come quelle che ogni primavera affliggono i bambini, ma non risparmiano neanche gli adulti. I ricercatori della Scuola di Medicina dell’University of Georgetown, nello Stato di Washington, negli Usa, hanno scoperto che l’assunzione di probiotici per mezzo anche di yogurt riduce il tasso delle più comuni malattie infettive nei bambini delle scuole materne che sono notoriamente vittime di queste patologie.

Il dott. Daniel Merenstein e colleghi hanno condotto uno studio per valutare gli effetti derivanti dall’assunzione di yogurt con probiotici i cui risultati sono stati pubblicati sulla versione online della rivista European Journal of Clinical Nutrition. Lo studio randomizzato, in doppio cieco e controllato con placebo è stato denominato DRINK, in italiano Ridurre i Tassi di Malattie Infettive nei Bambini. È stato condotto su 638 bambini sani di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Tutti i bambini hanno frequentato la scuola materna per 5 giorni a settimana.

Pranzare con lo yogurt fa bene!

E soprattutto, fa dimagrire! Basta scegliere lo yogurt giusto e arricchirlo ogni giorno con frutta, ortaggi, cereali e proteine che saziano, “bruciano” e rimodellano. Inserire lo yogurt abbinato ad altri ingredienti tra le possibili scelte per la pausa pranzo è una buona iniziativa non solo sul piano nutrizionale (in particolare per coloro che desiderano dimagrire) ma anche per la gradevolezza, il gusto, la praticità, l’economicità e la digeribilità, che evita il problema della sonnolenza post­prandiale pomeridiana dello yogurt.

Lo yogurt sgonfia: volendo analizzare quali sono i principi snellenti di questo alimento, bi­sogna ricordare prima di tutto che i probiotici, ovvero i batteri “buoni” (principalmente il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus ter­mophilus) contenuti nello yogurt favoriscono la crescita della flora batterica intestinale. Quindi lo yogurt, oltre ad avere ere un valore nutritivo pari a quello del latte, ha in più una migliore digeribilità, un maggiore potere saziante dovuto alla sua densità e una decisa azione disintossicante, antinfiammatoria e pro­tettiva nei confronti delle difese immunitarie.