5 cause della fame nervosa

La fame nervosa non è un semplice vizietto che colpisce le persone la notte (non confondiamolo con i nes), ma un vero e proprio disturbo alimentare. È noto anche come eating emozionale, ed è tipico nella fascia d’età compresa tra i 16 e i 40 anni. La fame nervosa si può manifestare in qualsiasi momento della giornata, anche se nelle ore serali, lontano dai pasti principali, o addirittura di notte è più frequente. Quali sono le cause.

Read more

Senso di fame, l’avocado lo riduce

Per ridurre il senso di fame basterebbe consumare ½ avocado poco dopo i pasti. A sostenerlo è una ricerca condotta dal Dipartimento di Nutrizione della Loma Linda University e pubblicata sul Nutrition Journal, che ha coinvolto 26 persone sane in sovrappeso. Conosciamo più da vicino questo frutto esotico dalle proprietà nutrizionali sorprendenti.

Read more

La felicità condiziona “negativamente” il nostro appetito

La chiamano fame nervosa ed è quell’impulso istintivo di recarsi in cucina e svuotare la dispensa o alzarsi dalla scrivania per aggredire la macchinetta degli snack. Si mangia e poi si mangia ancora, per rispondere alle emozioni. Emozioni che nella maggior parte dei casi identifichiamo come tristezza, noia o stress. Quante volte però vi siete seduti a tavola con gioia e proprio in virtù di questa sensazione euforica avete deciso di festeggiare con qualcosa di buono?

Read more

9 motivi per cui mangiamo anche se non abbiamo fame

Quante volte vi sarà capitato di mangiare anche senza avere davvero appetito… i motivi possono essere i più disparati: noia, tristezza, frustrazione, e chi più ne ha ne metta! In fondo, si può sempre trovare una buona ragione per farlo. Vediamo insieme quali sono i 10 motivi per cui ci abbuffiamo pur non avendo fame e cosa fare.

Read more

Diario di una dieta, perchè si mangia anche se non si ha fame?

L’essere umano è programmato per mangiare. Questo è abbastanza ovvio. Mangiare è necessario per sopravvivere. Quello che è meno ovvio è il perchè ogni circostanza sia un buon pretesto per farlo. Mangiamo quando siamo felici, mangiamo quando siamo tristi, pare che serva a colmare il vuoto che sentiamo dentro, mangiamo quando siamo annoiati, mangiamo quando siamo stanchi (alzi la mano che non si sente affamatissima dopo la corsa o la palestra). Insomma mangiamo sempre, fatta eccezione mentre dormiamo.

Read more

Vitamina B contro stress e fame nervosa

Le vitamine del gruppo B assieme al magnesio sarebbero un vero toccasana contro la fame nervosa e lo stress. Generalmente un’alimentazione equilibrata apporta un’adeguata quantità di vitamine e Sali minerali, tuttavia quando la carenza risulta eccessiva si può anche ricorrere agli integratori alimentari, che in ogni caso non possono essere considerati come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano.

Read more

La Schisandra contro la fame nervosa

La Schisandra è una pianta officinale della medicina cinese appartenente alla famiglia delle Magnoliaceae, di cui si utilizzano sia i frutti (bacche di colore rosso), che i semi. Il nome singnifica “seme dei 5 aromi” ed è una pianta ricca di principi attivi, impiegata soprattutto in caso di astenia e stress, ma anche contro la fame nervosa, in quanto è adattogena. Vediamo insieme le sue proprietà.

Read more

Fame nervosa, tra i rimedi i fiori di Bach

Lo stress, l’ansia e la rabbia o il senso di frustrazione possono spingere a comportarsi in modo incontrollato e ad “assaltare” il frigorifero o la dispensa, talvolta persino di notte. La fame nervosa, infatti, è uno dei problemi più diffusi tra chi vorrebbe dimagrire, ma più meno tutti abbiamo sperimentato quella sensazione irrefrenabile di mangiare. I fiori di Bach possono aiutare? È la domanda a cui cercheremo di dare una risposta.

Read more

Fame nervosa, esistono rimedi?

Chiunque abbia sperimentato sulla propria pelle una qualunque dieta dimagrante sa perfettamente quanto sia faticoso resistere alle tentazioni e alle gratificazioni offerte dal cibo. Uno studio italiano pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & MetabolismI ha approfondito i motivi per cui ci capita di mangiare anche se non abbiamo realmente fame. Per migliaia di anni, infatti, l’umanità ha dovuto lottare per la conquista del cibo ed è stata la fame a regolare la sua assunzione. Oggi, invece, si mangia anche se ci si sente sazi, per il puro piacere di farlo.

Read more

I radicali liberi possono contrastare l’obesità

Vi siete mai chiesti perché ci sono dei momenti della vita in cui si perde il controllo della fame? A volte si tende a mangiare troppo, spinti solo dalla necessità di riempirsi. Poi ci sono delle fasi in cui lo stomaco sembra completamente chiuso e non si riesce a consumare un pasto nel modo corretto.  Si chiesti questa cosa i ricercatori della Yale School of Medicine che hanno analizzato le cause che portano al diffondersi di obesità e diabete.

Read more

Festività e Ansia: attenzione alla linea

In alcuni periodi dell’anno è possibile riscontrare un aumento di alcuni disturbi dell’umore. Tra questi disturbi, l’ansia non tarda mai a presentarsi all’appello di Natale! I disagi legati all’ansia hanno una forte ricaduta su due aree di vita della persona: ritmo sonno-veglia e alimentazione.

Nel caso di ansia il ritmo sonno-veglia è turbato da un’insonnia precoce (difficoltà ad addormentarsi) mentre rispetto alla sfera alimentare è possibile notare una tendenza a mangiare di più e in maniera più disordinata. Quali possono essere le cause che fanno sì che, durante le feste natalizie, ci sia una tendenza a sperimentare una maggiore ansia?

Tra le ipotesi che si possono avanzare abbiamo l’alterazione della routine quotidiana. Le vacanze natalizie, con tutta la loro frenesia (corsa ai regali, inviti, ecc.), ci spingono spesso a cambiare le nostre abitudini giornaliere comprese le abitudini alimentari. In genere ogni cambiamento del proprio stile di vita porta la persona a sperimentare stress che, se non gestito in maniera adeguata può condurre verso vissuti di ansia e l’ansia si sa che è tra i principali nemici della linea!

Read more

Perdere peso senza frustrazione

Quando si è a dieta spesso ci si ritrova a sperimentare una frustrazione legata al non sentirsi liberi di mangiare i nostri cibi preferiti. Ognuno di noi ha vere e proprie passioni verso alcuni alimenti che per sfortuna sono spesso ipercalorici e di conseguenza esclusi dalle diete. Chi non si è ritrovato almeno una volta a provare una gran voglia di mangiare, assoporare, gustare un cibo proibito durante la dieta!

Tra le cause di fallimento delle diete rintracciamo le varie limitazioni che la dieta comporta e che si inseriscono sia a livello alimentare sia a livello relazionale. Rispetto all’aspetto alimentare, il non poter essere liberi di mangiare ciò che amiamo può condurre verso una frustrazione che aumenta nel corso delle settimane e/o dei mesi.

Questa prolungata privazione, in un crescendo di nervosismo, fa sì che si interrompa bruscamente una dieta per il sopraggiungere di una fame nervosa oppure, nei casi più frequenti, ci porta a fare tante piccole eccezioni che finiscono con l’allontanarci sempre di più dal programma perfetto che ci eravamo costruiti.

Read more

La bilancia anti-stress per non ingrassare

Non è novità che lo stress faccia ingrassare. Purtroppo l’ansia e il nervosismo agiscono sullo stimolo della fame favorendo i comportamenti alimentari disordinati. Ecco allora che arriva una speciale ‘bilancia‘, in grado di segnalare che si sta superando il livello di guardia. Si tratta di un modello scientifico, illustrato in occasione dell’Obesity Day, la via domani in 200 centri specializzati in tutta Italia affinchè le persone con problemi di peso o con bambini a rischio obesità possano prendere contatto con gli esperti del settore.

Lo stress, prima di essere un fattore di rischio per la salute, è una risorsa per l’uomo e diventa un guaio solo quando è eccessivo o cronico. La bilancia dello stress non è un oggetto, non aspettiamoci quindi una classica pesa, ma un modello scientifico che consente al medico e allo psicologo di misurare, quindi di pesare, lo stress di ogni singolo individuo. Invece dell’ago che indica i numeri, ci sono test che esprimono valutazioni cliniche.

Read more

Dimagrire con follia

Che cosa ci rende unici, speciali e irripetibili? I nostri istinti, le emozioni, le passioni che fanno perdere la testa. Quando mangiamo ci colleghiamo alla nostra energia più antica: solo se lei è contenta, possiamo essere contenti anche noi. Sapete, qual è il paradosso? Ingrassia­mo perché mangiamo troppo poco. Sì, troppo poco. Ci riempiamo di cibo perché non viviamo abbastanza i nostri istinti, non gli diamo spazio. Mangiamo poco la Vita. E così siamo sempre af­famati, insoddisfatti. Cosa vuol dire mangiare la Vita?

Ricordarsi che dentro ognuno di noi abita un’energia che va soddisfatta. Come? Emozio­nandosi, appassionandosi, perdendo la testa in tutti i sensi. Sei gelosa? Tiri fuori la rabbia? Perdi la pazienza? Chi non lo fa, ingrassa inevitabilmente. Ogni volta che ci lasciamo andare agli istinti stia­mo attivando la nostra energia ancestrale, la più antica, quella che ci tiene in vita e non ci fa amma­lare. Su di lei si basa il funzionamento del centro della fame. Chi ingrassa si controlla troppo; non vuole che gli altri pensino male, asseconda sempre i bisogni dei parenti, non vuole farsi cogliere fuori posto.

Read more