Rimedi naturali contro la fame nervosa

di Sara Mostaccio Commenta

La fame nervosa è scatenata da molti fattori che nulla hanno a che fare con la necessità reale del corpo di trarre nutrimento del cibo: come affrontarla? Scopriamo alcuni rimedi naturali contro la fame nervosa che ci aiutano a combatterla e sconfiggerla.

Intervenire sulle cause è indubbiamente il modo migliore per liberarsene, ma può essere un percorso lungo e difficile, specialmente se essa dipende da fattori quali ansia e depressione. Intanto però possiamo imparare a tenerla sotto controllo per evitare di ingurgitare calorie inutili quando sentiamo di avere fame ma è di origine è puramente nervosa.

Alimenti giusti

Alcuni alimenti possono aiutare a tenere a bada il desiderio di mangiare. Sono i cibi ricchi di triptofano, un precursore della serotonina che dona un senso di benessere e appagamento. Si trova specialmente nelle banane, nel latte, nelle uova, nei formaggi freschi, nei cereali integrali e nei legumi secchi. È utile allo scopo anche il bromo contenuto nella attuga e il magnesio di cui è ricca la frutta secca.

Buone abitudini

Una serie di buone abitudini può aiutare a ridurre la sensazione di fame nervosa. Potete cominciare il pasto con alimenti ricchi di fibre che aiutano a raggiungere rapidamente il senso di sazietà. Una scelta sempre vincente è una ricca porzione di verdure. Altro comportamento virtuoso è non eliminare mai del tutto i carboidrati complessi che stimolano la produzione di serotonina. Un effetto simile produce anche un piatto ben speziato, che rende il pasto più soddisfacente perché stimola la produzione di endorfine.

Consumare più acqua

Semplice acqua ma anche infusi, tisane, tè, centrifugati, frullati e succhi di frutta: tutti i liquidi, con l’esclusione delle bibite troppo gassate e zuccherate che hanno altri effetti negativi, favoriscono il senso di sazietà. E sentirsi sazi combatte naturalmente il senso di fame nervosa.

Sport

Lo sport aiuta moltissimo nella gestione della fame nervosa. È particolarmente utile fare in modo da programmare la sessione di allenamento nella parte della giornata in cui vi sentite particolarmente soggetti a cedere alle lusinghe del frigorifero.

Diario alimentare

Scrivere un diario alimentare è utile per tenere traccia di ciò che si mangia durante il giorno per capire quando si è preda di attacchi di fame nervosa. Rendersi consapevoli di ciò che si mangia inoltre aiuta a razionalizozare e a gestire la fame nervosa in modo più lucido.

In erboristeria

Alcune erbe sono particolarmente adatte a contrastare gli attacchi di fame nervosa. Aiutano l’arancio amaro e la rodiola, che abbassano il livello di stress e di stanchezza. Altrettanto utili sono tisane rilassanti a base di melissa, tiglio o passiflora perché alleviano gli stati d’ansia.

Photo Credits | Ursula Ferrara / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>