Stress da rientro, via in 3 mosse

Il ritorno alla quotidianità dopo le ferie, è sempre traumatico, si sa, tanto da parlare di stress da rientro. Cosa si può fare, allora, per evitare i disturbi più comuni?

Si tratta di un disturbo che comporta una serie di tensioni, non solo a livello mentale, ma anche fisico, dai dolori muscolari, al nervosismo, passando per l’insonnia. Viene considerato fisiologico quando si terminano le vacanze, e si risolve nel giro di una decina di giorni. Tuttavia, se non è possibile eliminare del tutto il disagio, si può certamente ridurre, basta, infatti, seguire i 3 consigli pensati dagli esperti di Assolatte, l’Associazione Italiana Lattiero Casearia.

Soluzioni per vincere lo stress da rientro

  1. Fare una colazione completa: La prima colazione è essenziale per iniziare la giornata con il piede giusto, fa bene all’umore e fornisce l’energia necessaria per affrontare il rientro al lavoro. Non devono mai mancare latte o yogurt, questi alimenti, infatti, forniscono i fosfolipidi che agiscono sul tono e sull’umore, ma anche sulle funzioni cognitive e sulla risposta allo stress. Sono un ottimo alleato, perciò, contro i cali di umore e la difficoltà di concentrazione.
  2. Fare movimento: è una buona abitudine che aiuta a mantenere in forma il nostro corpo, ma anche la nostra mente. Ad esempio, potete andare in ufficio a piedi, o quando tornate a casa potete fare le scale, anziché preferire l’ascensore. E se fate sport, dopo lo sforzo fisico, potete premiarvi con il latte, ricco di proteine, carboidrati ed elettroliti, che sostituiscono alla grande il tradizionali integratori salini e proteici.
  3. Avere orari regolari: durante le vacanze il tempo assume una dimensione diversa, si è soliti fare le ore piccole, dormire fino a tardi e quando si deve ritornare alla quotidianità, l’organismo si ritrova spiazzato. E’ importante, perciò, ristabilire il giusto ritmo sonno/veglia, andando a dormire e alzandosi ad orari regolari. Per combattere l’insonnia, prima di andare a letto, potete bere un bel bicchiere di latte dolcificato con il miele, o gustare un vasetto di yogurt.
Condividi l'articolo:

5 commenti su “Stress da rientro, via in 3 mosse”

  1. Thank you a lot for giving everyone such a brilliant possiblity to read from this website. It can be very sweet and jam-packed with amusement for me and my office colleagues to search your site at least three times every week to read the fresh things you have got. And of course, I’m so always contented with all the staggering advice you serve. Certain 1 points in this post are without a doubt the most efficient we’ve ever had.

    Rispondi
  2. Hi there! This post couldn’t be written any better! Reading through this post reminds me of my previous room mate! He always kept talking about this. I will forward this article to him. Pretty sure he will have a good read. Thank you for sharing!

    Rispondi
  3. I?¦ve been exploring for a little bit for any high-quality articles or blog posts in this sort of house . Exploring in Yahoo I at last stumbled upon this web site. Reading this information So i?¦m satisfied to show that I have a very excellent uncanny feeling I came upon exactly what I needed. I so much certainly will make certain to do not fail to remember this web site and provides it a glance on a constant basis.

    Rispondi

Lascia un commento