Squat per potenziare le gambe

di Redazione

Volete tonificare la muscolatura delle gambe? Uno degli esercizi più facili e al tempo stesso più efficaci è lo squat, ovvero un piegamento, che poi è quello che facciamo per raccogliere qualcosa che ci è caduto per terra o per sederci e alzarci da una sedia. Lo squat si sconsiglia a coloro che hanno problemi con l’articolazione del ginocchio o hanno una muscolatura troppo debole perché potrebbero mettere a rischio i legamenti o il menisco.

Squat, come si esegue?

Si può fare con il bilanciere o senza. Le prime volte consiglio anche un semplice bastone, per aiutare l’equilibrio.  Impugnate l’asta con le mani leggermente più aperte rispetto alle vostre spalle, ora potete scegliere se  tenere le braccia dritte davanti a voi o appoggiare il bastone dietro la testa sulle spalle. Mi raccomando la schiena deve essere dritta. Ora contraete gli addominali e i glutei. Le gambe devono essere leggermente divaricate e le punte dei piedi devono guardare un pochino in fuori: piegatevi, spostando il bacino indietro. Mi raccomando dovete stare fermi con la schiena, sono le gambe che lavorano. E i talloni devono essere incollati a terra.

L’obiettivo non è arrivare fino a terra, ma formare un angolo tra i 60 e i 90 gradi con le ginocchia.  Quando siete in questa posizione risalite.

Squat, pro e contro?

Lavora gran parte del vostro corpo. Principalmente le gambe, infatti, sono l’esercizio migliore di presciistica, ma anche per tanti altri sport, perché oltre a tonificare e potenziare, aiuta la coordinazione e l’equilibrio. Sono impegnate diverse fasce muscolari, tra cui quelle addominali, ma anche quelle sulla schiena.  Attenzione alle sollecitazioni sulle articolazioni: come detto prima non è un esercizio adatto a chi ha problemi con le ginocchia, ma può essere pericoloso, se eseguito in modo sbagliato e con un peso esagerato, anche per chi soffre con la schiena. È vero però che la muscolatura, se potenziata nel modo corretto, protegge da eventuali infortuni.

Lo squat permette di ottenere una figura tonica e snella. I muscoli saranno ben equilibrati. Per quanto riguarda invece la salute, questo esercizio migliora il metabolismo basale e potenzia lo scheletro, prevenendo l’osteoporosi. Per contrastare il sovrappeso, l’obesità, ma anche la cellulite, non c’è bisogno di sollevare bilancieri pesanti, vi conviene aumentare le ripetizioni, anche a vuoto. Lo squat si fa con le gambe in parallelo, ma anche alternandone una avanti e una indietro.

[Fonte: My Personal Trainer]