Pompelmo, aiuta a combattere l’obesità e il diabete

di Tippi 1

Il pompelmo è un frutto dalle molteplici virtù, aiuta a combattere l’obesità, ma anche il diabete e il colesterolo cattivo. Ricco di fibre e di vitamine A, B e C, ha, per converso, pochissime calorie: solo 26 Kcal per ogni 100 g di prodotto.

Il pompelmo, originario della Cina, è ricco di sali minerali, come il calcio, il fosforo, il magnesio, il ferro e il potassio. Inoltre, vanta la presenza di 2 sostante antitumorali, la naringenina e il limonene, che da al frutto il classico sapore un aspro. Il pompelmo è un alimento prezioso, è un disinfettante naturale, stimola l’apparato digerente favorendo la digestione ed è particolarmente indicato nelle diete ipocaloriche. Non a caso, si consiglia a fine pasto per le persone in sovrappeso, poiché accelera la trasformazione dei grassi in energia. Senza contare la capacità di ridurre il senso di fame. La fenilalanina contenuta nel frutto, infatti, inibisce l’enzima tirosina idrolasi e comunica cervello la sensazione di sazietà.

Inoltre, se assunto assieme alla caffeina (1 cucchiaio di succo di pompelmo in 1 tazzina di caffè) è anche un efficace analgesico. Alcuni studi, hanno dimostrato come il pompelmo contribuisca a ridurre il rischio di diabete e il merito sarebbe della naringenina, che oltre ad essere una sostanza antitumorale, si rivela efficace anche nella riduzione dei grassi nel fegato, aumentando la sensibilità all’insulina. In questo modo, infatti, regola gli zuccheri nel sangue, prevenendo il rischio di diabete.

Ma le proprietà benefiche del pompelmo non finiscono qui, il frutto, infatti, se mangiato con una certa regolarità e senza rimuovere la pellicina che ricopre gli spicchi, sembra sia in grado di ridurre anche il colesterolo cattivo. In modo particolare, il pompelmo rosa esercita un’azione protettiva nei confronti dell’apparato cardiovascolare, basterebbe 1 frutto al giorno per diminuisce del 20% i livelli di colesterolo LDL. Questa varietà di pompelmo, sebbene contenga meno vitamina C, ha maggiori quantità di fruttosio, caratteristica che lo pone ai vertici delle preferenze alimentari di chi fa molto sport e ha bisogno di energia nell’immediato.

Commenti (1)

  1. volevo sapere se il succo del ponpelmo anche giallo è cmq efficace contro il colesterolo LDL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>