L’uva è utile per combattere le malattie degenerative

di Daniela Commenta

Sulle proprietà benefiche dell’uva ci sono ormai pochi dubbi che, comunque, vengono ulteriormente chiariti da un recente studio cinese secondo il quale l’uva, o meglio il resveratrolo, sarebbe utile per combattere le malattie degenerative quali ischemia cerebrale, Alzheimer e morbo di Parkinson; scopriamo nel dettaglio quanto scoperto dai ricercatori a proposito dell’azione di questa sostanza nelle malattie cerebrali.

Il resveratrolo, il noto composto polifenolico che si trova nella buccia dell’uva e nel vino rosso possiede diverse proprietà benefiche la più importante, tra tutte, la sua azione antitumorale; adesso, un nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori della Zhengzhou University, in Cina, ha dimostrato l’efficacia di questo composto contro i disturbi che riguardano il cervello, come la demenza vascolare, le malattie di Huntington, Alzheimer, Parkinson e, anche l’ischemia cerebrale

L’azione protettiva del resveratrolo si evidenzia a livello neurologico ed è stata scoperta dai ricercatori grazie a una serie di esperimenti su modello animale: i ricercatori hanno riconosciuto come il resveratrolo sia in grado di migliorare le capacità di apprendimento e la memoria facendo dei test su alcuni topi affetti da demenza vascolare. Inoltre, il polifenolo contenuto nella buccia del’uva, è in grado di apportare dei beneficia all’ippocampo e alla corteccia cerebrale, il tutto con ottime influenze sul trattamento delle malattie neurodegenerative, confermando anche il ruolo del resveratrolo sulla riduzione dello stress ossidativo.

I risultati completi della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Neural Regeneration Research, e nonostante siano ancora in fase sperimentale, se confermati, potrebbero aprire nuovi speranze nel trattamento delle malattie degenerative.

Tra le proprietà benefiche del resveratrolo ci sono quelle antinfiammatorie e antiossidanti, senza dimenticare le virtù per la cura della pelle: non a caso questo polifenolo è utilizzato nella produzione di cosmetici, dato che è capace di proteggere dal freddo, dai raggi UV, dal fumo e dallo stress, ridando ai tessuti un’ottima vitalità.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>