I benefici dei cibi giallo-arancio

di Sara Mostaccio Commenta

Scegliere il cibo in base al colore può aiutarci nell’alimentazione apportando alla nostra dieta nutrienti essenziali per il benessere: scopriamo i benefici dei cibi giallo-arancio. Tra gli alimenti che presentano questa gamma cromatica citiamo limoni, arance e pompelmi, melone, albicocche e pesche, ananas, prugne gialle, banana, peperoni, zucca, mais e oli vetegali.

Questa lista è solo un nucleo di base da cui partire per identificare e inserire nella propria alimentazione quotidiana gli alimenti di colore giallo-arancio che hanno grandi benefici sulla nostra salute e sulla qualità della nostra dieta abituale.

Tra gli elementi essenzali contenuti nei cibi di questi colori ci sono leutina e zeaxantina, antiossidanti che hanno ottimi effetti sulla vista. I cibi giallo-arancio inoltre contengono grandi quantità di vitamina C che agisce sul sistema immunitario ma ha anche effetti depurativi.

Tutti i cibi di questo colore, inoltre, contengono caroteni e vitamina A, utili per la salute della pelle perché proteggono le cellule dall’invecchiamento. Se poi consideriamo anche che il giallo e l’arancio sono colori pieni di energia e favoriscono il buonunore abbiamo una ragione di più per integrarli a tavola.

La dieta mediterranea è particolarmente ricca di cibi colorati, tra cui spiccano indubbiamente gli alimenti giallo-arancio. Non sarà difficile individuarli e fare in modo che non manchino nella dieta di tutti i giorni.

È importante tuttavia non trascurare gli altri colori dal momento che le caratteristiche nutrizionali di tutti gli alimenti sono essenziali per una dieta variata e ricca di tutti i nutrienti. E poi si sa che l’occhio vuole la sua parte, vale anche a tavola.

Photo Credits | Africa Studio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>