La dieta per la settimana bianca

di Mariposa Commenta

La stagione sciistica sta per partire ed è giusto pensare alla dieta per la settimana bianca. In montagna, soprattutto se si fa sport, è bene modificare un po’ la propria alimentazione. In inverno, con il freddo, il corpo brucia più calorie e di conseguenza è necessario mangiare più del solito, inoltre, se amate le attività invernali (dalle ciaspole allo snowboard, dalle racchette allo sci) è importante fare il pieno di energia.

Il pasto più importante è la colazione, che arriva dopo il lungo digiuno della notte e soprattutto deve fornire lo sprint necessario per affrontare la mattinata. Che cosa mangiare? Prima cosa non è necessario riempirsi di grassi, ma è preferibile puntare sugli zuccheri. Una colazione appropriata quindi prevede una tazza di latte (con un po’ di caffè o di cacao), un succo di frutta o una spremuta d’arancia e due fette di pane con la marmellata. Se preferite, potreste anche consumare uno yogurt con dei cereali e un frutto.

Nel corso della giornata, inoltre, ricordatevi di bere, possibilmente qualcosa di caldo, come il tè. Il corpo ha bisogno di idratarsi e facendo sport, soprattutto al freddo, si perdono liquidi senza rendersene conto.  Tenete poi in una tasca una barretta di cioccolato, possibilmente fondente. Quando sentite un calo di zuccheri, mangiatene un quadratino. Mi raccomando non superate i tre quadratini al giorno.

Il pranzo non deve essere troppo pesante, perché non avete ancora finito gli impegni sportivi e non dovete essere troppo appesantiti. Una bella zuppa, scalda e dà energia. È perfetto anche un piatto di pasta o un panino con prosciutto e formaggio. Non bevete alcolici, ma solo acqua o una bibita. La sera, invece, potete concedervi un piatto più elaborato, magari a base di carne, come una fetta d’arrosto con le patate o lo spezzatino con la polenta. Ottimi anche i formaggi misti, accompagnati da tante verdure e marmellate.

Photo Credit| ThinkStock