Dieta salvadanaio per risparmiare mangiando

di Mariposa Commenta

Proteggere la salute e anche il portafoglio. Fare la spesa costa molto, soprattutto quando si tende a cucinare poco e acquistare prodotti già confezionati. Quest’abitudine oltre a essere dannosa per il corpo che non riceve i nutrimenti necessari, è anche abbastanza gravosa per il bilancio familiare. Ecco perché il pediatra Italo Farnetani, dell’università di Milano-Bicocca, ha studiato una dieta salvadanaio per risparmiare mangiando sano.

Che ne dite? Potrebbe essere una sorta di buon proposito per il 2011. È importante ovviamente a tutte le età avere un’alimentazione corretta, motivo in più quando si è piccoli e in fase di crescita.  Il pediatra ha inoltre commentato:

I risparmi possono arrivare a 2.500 euro l’anno a persona, dunque fino 10 mila euro in meno per una famiglia media composta da mamma, papà e due figli.

Sono dieci i consigli da seguire. 10 mila euro a persona a noi di Dietaland sembrano un po’ tanto, ma siamo convinti che ci possa guadagnare tanto in salute. Quindi, perché non provare?

  1. Mangiare la carne 3 volte la settimana.
  2. Privilegiare le polpette alle fettine: costano meno, piacciono di più ai bambini e sono ricche di uova e formaggio (calcio e proteine).
  3. Le uova si possono mangiare tre volte la settimana, costano poco e sono ricche di vitamine. Inoltre contengono dei grassi, importanti per la crescita dei bambini.
  4. La pasta va condita con sughi semplici. È un modo per farla mangiare ai bambini più facilmente e non esagerare con i condimenti.
  5. Tanta frutta. Mi raccomando non c’è bisogno di acquistare le primizie, seguiamo la natura e la stagionalità. Consumiamola in tutte le sue varianti, come le classiche spremute di arancia.
  6. Evitare gli snack, sono costosi e non molto salutari. Meglio un panino al prosciutto, un trancio di pizza del fornaio o una fetta di pane con la marmellata.
  7. La pizza è perfetta per tagliare i costi. Si può consumare un paio di volte la settimana e costituisce anche un’ottima merenda per i piccoli di casa.
  8. Preparare i dolci in casa.
  9. Il latte in polvere per i neonati può essere sostituito da quello intero diluito con acqua a partire dai 6 mesi.

Questo è il decalogo del dottor Farnetani, che ricorda che preparare i pasti in casa è anche una tecnica educativa e il tempo speso ai fornelli è alleato nella lotta all’obesità, un problema che sembra diffondersi tra i piccoli come una vera e propria epidemia.

[Fonte: IlTempo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>