Dieta militare: cos’è e come funziona

di AnnaMariaCantarella Commenta

La dieta militare è una delle ultime novità in fatto di alimentazione e perdita di peso. L’abbiamo vista in giro per il web ed esiste anche un sito dedicato (Themilitarydiet) nel quale si spiega quali sono i principi di questa alimentazione e come seguirla per ottenere i risultati. Obiettivo: perdere 3 chili circa a settimana facendo solo 3 giorni di dieta, mentre tutto il resto del tempo si può mangiare come si desidera. Un miraggio oppure è possibile?

Dieta militare come funziona

A ben guardare la dieta militare funziona esattamente come altri regimi alimentari molto di moda negli ultimi anni. Si tratta di una dieta iperproteica e ipercalorica che consente di perdere peso velocemente a discapito dei liquidi corporei e della massa magra. Mangiare molte proteine ed eliminare i carboidrati: è il principio comune alla dieta Dukan, Atkins, dieta a zona, tutte diete che consentono di mangiare quantità illimitate di proteine e nessun tipo di carboidrati, niente snack e niente alcolici.

> UNA DIETA SENZA CARBOIDRATI FA MALE AL CUORE

Dieta miliare, fa dimagrire?

> DIMAGRIRE PRIMA DELLE FESTE? NIENTE CARBOIDRATI DUE VOLTE ALLA SETTIMANA

Sicuramente la dieta militare fa dimagrire. Se si riduce drasticamente l’apporto di carboidrati e si mangiano molte proteine si riduce la produzione di insulina e dunque si perde peso. Ma il dimagrimento non è reale, perchè si tratta di intaccare la massa magra e i liquidi. Magari si riesce pure a perdere qualche chilo, ma al primo piatto di pasta il peso si riprende con gli interessi.

> DIETA PROTEICA, MENU SETTIMANALE