La dieta contro il jet lag per vacanze più serene

di Mariposa Commenta

 

Partire e non tornare, magari. Invece dalle vacanze bisogna fare rientro e alle volte quando si sceglie di andare molto lontani è anche difficile adattare il corpo a nuovi ritmi. In linea di massima, ricordiamo che viaggiare verso Est è decisamente peggio che viaggiare verso Ovest, in termini di Jet lag. Da una ricerca giapponese arriva la speranza per sconfiggere questo fastidio: secondo gli studiosi dell’università di Yamaguchi, infatti, i nostri “orologi interni” sono influenzati da ciò che mangiamo.

 

Avere una dieta speciale potrebbe permetterci di regolare il fuso orario. Ci crediamo? In realtà sì, perché come abbiamo detto in diverse occasioni per migliorare il ritmo sonno veglia è sufficiente fare attenzione alla cena, alla cottura dei cibi e agli alimenti in generale. Scegliendo degli alimenti che accrescono i livelli di insulina, la stanchezza dei passeggeri si adatterebbe più facilmente al nuovo fuso orario.

È necessario adottare questo tipo di regime alimentare almeno due giorni prima della partenza, per continuare per tre giorni dopo l’arrivo. Il consiglio vale sia per la partenza sia per il rientro. Secondo gli esperti favorire la produzione di insulina che aiuta la regolarizzazione.

Quali sono questi cibi? Immaginate a piatti unici, che comprendo sia carboidrati sia proteine. Per esempio, è perfetto un petto di pollo alla piastra senza condimento, con una pasta semplice condita un sugo di pomodoro leggere e fresco. Un’altra soluzione potrebbe essere un trancio di tonno o di spada, con un contorno a base di patate, del salmone con del riso. A colazione dovete consumare proteine, quindi aggiungete uova e toast con il prosciutto come fanno gli inglesi.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>