Legumi ideali per dieta, tanto ferro e niente glutine: i consigli della Fao

Mangiare legumi fa molto bene e sono un ottimo sostituto della carne. Molto spesso lo dimentichiamo o ci nascondiamo dietro alla preparazione di questi alimenti, che in realtà sono buoni e adatti a tutte le stagioni. Lo ha ricordato Eduardo Mansur, direttore della divisione Terra e Acqua della Fao, all’ evento “Soils and pulses; symbiosis for life” rivolto a evidenziare l’importanza di prodotti come lenticchie, ceci e piselli.

La Dieta Dukan è più rischiosa in inverno per la salute

La dieta Dukan è una delle diete più celebri e seguite degli ultimi 10 anni, nonostante l’incredibile successo di pubblico è anche una dieta molto criticata. Gli esperti sostengono che sia troppo rigida, troppo proteica, che crei carenze nutrizionali e faccia perdere peso troppo rapidamente e di conseguenza favorisca l’accumulo successivo di chili di troppo. Eppure le star non demordano e i libri di Dukan sono tra i più venduti del settore.

La dieta di Adele, come ha perso 30 kg con un semplice regime vegetariano

Adele, oltre ad avere una voce incredibile, ha sempre avuto anche magnifici lineamenti. La giovane cantante ha scelto, per motivi di salute, di perdere 30 chili. Percorso che è durato circa 30 anni e che le ha anche regalato un gran fisico. Di questo cambiamento così vistoso ne hanno parlato tutti e l’artista non ha avuto difficoltà a raccontarsi. In che cosa consiste la dieta di Adele?

La dieta del semi-digiuno che allunga la vita

Sono numerose le diete che promettono grandi perdite di peso, senza troppa fatica. C’è da fidarsi? Noi consigliamo sempre di seguire un regime personalizzato impostato da un esperto. Detto ciò esiste un nuovo modello, basato sulla restrizione calorica che può servi ad allungare la vita del 30 percento. In che cosa consiste? Nel semi-digiuno.

  

Kim Kardashian, come ha perso venti chili dopo il parto

Kim Kardashian è spesso protagonista del gossip internazionale. Milionaria, imprenditrice, non si sa bene di cosa, è diventata famosa per il suo fisico avvenente, per un surreale reality sulla sua famiglia e per i vari amori. Ultimamente però ha raggiunto la popolarità anche per un altro dettaglio: la gravidanza che le ha fatto prendere ben 26 chili.

La dieta contro il jet lag per vacanze più serene

 

Partire e non tornare, magari. Invece dalle vacanze bisogna fare rientro e alle volte quando si sceglie di andare molto lontani è anche difficile adattare il corpo a nuovi ritmi. In linea di massima, ricordiamo che viaggiare verso Est è decisamente peggio che viaggiare verso Ovest, in termini di Jet lag. Da una ricerca giapponese arriva la speranza per sconfiggere questo fastidio: secondo gli studiosi dell’università di Yamaguchi, infatti, i nostri “orologi interni” sono influenzati da ciò che mangiamo.

 

Proteine vegetali, quali sono gli alimenti più ricchi?

Quando si parla di dieta proteica si cade nell’errore di pensare sempre a un’alimentazione basata soprattutto su carne, uova e cibi di origine animale. In realtà esistono anche le proteine vegetali e sono importantissime per la salute della persona. Quali sono le fonti più importanti? Sicuramente aggiungere alla propria dieta cereali e legumi è il primo passo.

ProtiVit, la dieta non proteica per perdere peso

Sono sempre più diffuse le diete proteiche, che consentono rapide perdite di peso. Come abbiamo però detto in diverse occasioni questo tipo di regime alimentare non è particolarmente salutare, soprattutto se protratto nel tempo, perché crea degli scompensi nutrizionali. È per questo motivo che ci siamo incuriositi leggendo della dieta Protivit, che si differenzia dalle altre proprio per essere non proteica.

Dieta Dukan, la fase di attacco

Sicuramente tutti conoscerete la dieta Dukan, ormai famosa in tutto il mondo; se avete deciso di iniziarla sappiate che la prima delle quattro fasi che dovrete affrontare è la fase di attacco, ovvero quella che da il via alla dieta. Il momento iniziale della dieta Dukan dura pochi giorni, massimo sette, durante i quali è consentita solo un’alimentazione proteica.

Il segreto della forma fisica di Kim Kardashian? La dieta Atkins

Vi siete chiesti come ha fatto Kim Kardashian a ritrovare una forma fantastica dopo il parto? Grazie alla dieta Atkins. La bella Kim, che era ingrassata di quasi trenta chili durante la gravidanza, si è mostrata nei giorni scorsi in tutto il suo splendore e con un corpo che non lasciava immaginare la recente gestazione. Tutto merito della dieta Atkins, dunque? La Kardashian dice di sì, ovviamente accompagnata da un severo programma di allenamento.

The Ultimate New York, la nuova dieta delle stars

Sentivate la mancanza di qualche notizia sulle ultime novità in fatto di dieta delle stars? Eccovi accontentati! Le dive d’Oltreoceano si sa, sono sempre le prime a farsi promotrici di qualche nuovo e, molto spesso strano, regime alimentare dimagrante; oggi vi parleremo della dieta The Ultimate New York.

Dieta Oloproteica: menu e controindicazioni

La dieta oloproteica è stata messa a punto dal dottor Giuseppe Castaldo, sulla scorta degli studi del Prof. Blackburn, secondo il quale l’assenza completa dei carboidrati può neutralizzare l’effetto anabolico dell’insulina sul metabolismo dei grassi e quindi l’accumulo di adipe. Tale regime dimagrante andrebbe di conseguenza ad intaccare la massa grassa, rispettando quella magra.

Come ripartire correttamente i macronutrienti

Ripartire correttamente i macronutrienti, ovvero carboidrati, grassi e proteine, ci permette di elaborare a grandi linee una dieta corretta ed equilibrata. Mettiamola così, anche chi non ha molta esperienza in termini di regimi alimentari, non sa calcolare bene le calorie, può comunque orientare i suoi consumi quotidiani di cibo attraverso queste tre grandi categorie.

Una colazione a base di proteine aiuta a dimagrire

 La colazione è il pasto più importante della giornata, vietato saltarla, anche se si è a dieta, anzi: soprattutto se si è a dieta, basta solo scegliere la colazione giusta, ossia ricca di proteine; in questo modo saremo sazi più a lungo e il nostro peso ne gioverà. A sostenerlo è un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Università del Missouri e pubblicato su “The American Journal of Clinical Nutrition”.

Stai a dieta un giorno solo e dimagrisci: è la One day Light di Mességué

 Il guru del benessere è tornato a far parlare di sé: ci stiamo riferendo a Marc Mességué, fisioterapista ed erborista da anni impegnato nella campagna di sensibilizzazione per far capire l’importanza di una corretta alimentazione per migliorare la qualità della vita e ristabilire l’equilibrio fisico e psichico; la sua nuova dieta si chiama One day Light e, in pratica consiste nello stare a dieta solo un giorno a settimana.

Le nuove linee guida nutrizionali: meno proteine, più zuccheri e grassi

 Siete attenti alla dieta? Allora non potete assolutamente non imparare le nuove linee guida nutrizionali. Per 16 anni le indicazioni della Società italiana di nutrizione umana sono sempre state le stesse, ma finalmente è stato affrontato l’aggiornamento, che non solo modifica parzialmente i principi della sana e corretta alimentazione, ma soprattutto le dosi.

Saremo tutti vegetariani entro il 2050?

Nel 2050 saremo tutti vegetariani non per scelta, ma per necessità. Questa, la “profezia” di un team di studiosi svedesi, convinti che entro 40 anni la popolazione mondiale sarà aumentata di 2 miliardi, e dovrà fare i conti con la scarsità d’acqua. Per sfamare tutte le bocche, dunque, i nostri figli o i nostri nipoti si alimenteranno a frutta e verdura e diranno addio per sempre alla carne. Scenario apocalittico (per alcuni) propizio (per altri)?