Il cibo spazzatura favorisce l’obesità e rallenta le funzioni mentali

di Redazione Commenta

 

Il cibo spazzatura fa male alla salute. Ormai lo sappiamo tutti, ma spesso non ci rendiamo conto di quali siano i danni che questi prodotti possono provocare. Non solo mettono a rischio obesità il fisico e di conseguenza a malattie cardiovascolari e metaboliche, ma rallentano le funzioni mentali, stancando letteralmente il cervello e rendendo pigri. 

Non riuscite a concentrarvi, avete sempre una fastidiosa sonnolenza? Chiedetevi che cosa avete mangiato Lo studio dei ricercatori della University of California Los Angeles, pubblicato sulla rivista “Physiology and Behavior”, ha dimostrato il legale tra funzionalità mentali e dieta. I test, condotti suoi topi da laboratorio, hanno evidenziato che le cavie sottoposte a una dieta simile a quella umana con cibi raffinati e alti contenuti di zucchero o fruttosio erano predisposte a prendere peso, a sviluppare obesità e una diminuzione delle reazioni fisiche e mentali.

I topini sono stati obbligati a partecipare a piccoli test, simili a giochi a premi, subito dopo aver mangiato: gli animali che hanno seguito la dieta sbagliata si sono mossi più lentamente e hanno avuto bisogno di pause per riposare tra un esercizio e l’altro di circa 10 minuti. I topini con una dieta sana ed equilibrata, invece, si sono mossi con una velocità maggiore e riposi non superavano 9i 5 minuti.

Non è tutto, il primo gruppo ha anche sviluppato la presenza di più tumori degli altri. Come sappiamo i cibi raffinati e ad alto contenuto di zuccheri sono davvero simili a veleni per il nostro corpo. Impariamo a prenderci cura di noi, partendo proprio dalla dieta.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>