Chili di troppo? Il 43% delle italiane pensa alla chirurgia estetica

di Mariposa Commenta

 

Guardarsi allo specchio e piacersi. Non capita quasi mai. Sono pochissime le donne che si ammirano soddisfatte. La maggior parte si trova mille difetti: la pancia gonfia, i fianchi larghi, la cellulite, le smagliature, la forma del corpo a pera o a mela. E ben il 33% si trova troppo grassa. Questo quanto sostiene un nuovo sondaggio condotto dal Gruppo Aufeminin.

Hanno risposto all’indagine circa 10 mila donne (più di 1500 connazionali) e i dati sono stati abbastanza evidenti, soprattutto per quanto riguarda le italiane. Il 43% delle donne nostrane considera la chirurgia estetica, una valida opzione per porre fine a certi problemini, mentre il 38% non andrebbe mai da un medico per questioni estetiche. Il rapporto con il proprio corpo peggiora con l’avanzare degli anni. Le rughe segnano il viso e il corpo è sempre meno tonico.

L’invecchiamento mette un po’ di angoscia nel 27% dei casi, mentre il 32% non ha alcun problema ad accettare la vita così come viene, rughe comprese. Il 41% delle donne, invece, lotta con tutti i mezzi per cancellare i segni del tempo. Ma quali sono i rituali di bellezza? Proprio ieri abbiamo parlato dei “famigerati” trattamenti anticellulite. Sono davvero così apprezzati? La risposta è sì.

Il 34% delle donne sostiene di non fare nulla, contro un 33% che si coccola con prodotti bio e creme specifiche. Il 57% abbina anche una sana alimentazione e dello sport, direi la scelta migliore e, seppur faticosa, quella che dà i risultati maggiori.  Questo dato è un po’ in contrapposizione con quelli relativi alla ginnastica in senso stretto.

Solo il 21% pratica sport con costanza, soprattutto facendo fitness in palestra durante la pausa pranzo, contro un 23% che va a correre la domenica mattina. La verità è che tenersi in forma è molto faticoso: a volte è meglio indossare un bel vestito, comprarsi dei cosmetici nuovi e sentire un piccolo complimento dal partner per sentirsi un po’ meglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>