Sand Walking, gli esercizi da fare in spiaggia

di Redazione Commenta

Il Sand walking è una nuova disciplina del fitness, appena “sbarcata” sulle spiagge della riviera romagnola, ed è la versione estiva del Nordic walking, ovvero la camminata con i bastoncini.

Se anche in vacanza, non riuscite a fare a meno di fare sport, ma avete già provato di tutto, dal beach volley al wind surf, non vi resta che sperimentare il Sand walking, versione riveduta e corretta del Nordic walking da praticare comodamente in spiaggia, sia sul bagnasciuga che dentro l’acqua.

Nella camminata con i bastoncini, infatti, si riesce a coniugare sport e benessere divertendosi, ritrovando una buona postura, imparando ad usare in modo corretto la colonna vertebrale e riscoprendo l’importanza dell’uso del piede e delle braccia. L’uso dei bastoncini, aiuta il corpo a lavorare in maniera completa e simmetrica, attivando il 90% della muscolatura, poiché coinvolge sia la parte superiore del tronco e delle braccia, sia la parte inferiore, dalle gambe in giù.

I muscoli che maggiormente partecipano all’attività fisica sono i tricipiti, gli addominali, i quadricipiti e i glutei. Essendo un allenamento total body, il Sand walking permette di consumare il 20% in più di ossigeno e in 1 ora di training è possibile smaltire circa 200-230 calorie, ma si può arrivare anche a 400 calorie.

Tecnica del Sand walking

Prima di mettersi all’opera, è opportuno munirsi di crema solare, scarpe da running per evitare inutili traumi al piede, ed mp3 per camminare a tempo di musica.

  • Muovete le braccia in modo che l’ampiezza dell’oscillazione sia pari alla lunghezza del vostro passo naturale. Mantenete il bastoncino a terra fin quando il braccio è completamente disteso dietro, poi recuperate e cercate il prossimo punto di appoggio.
  • Il bastoncino, va usato appoggiandolo a terra davanti a voi, in corrispondenza del tallone, del piede opposto, con un’inclinazione di 45 gradi rispetto al busto. Le spalle devono essere rilassate e la schiena è ben diritta.
  • Accelerate il movimento. Una volta sincronizzato il movimento delle gambe con le braccia aumentate l’andatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>