Lo stress indebolisce le difese immunitarie

di Tippi Commenta

Lo stress, riduce i batteri presenti nell’intestino, con ricadute negative per il sistema immunitario, che ne risulta indebolito. A sostenerlo, sono un team di studiosi dell’Institute for Behavioral Medicine Research dell’Ohio State University guidati da Michael Bailey. L’esito della ricerca, è stato pubblicato su su “Brain, Behavior and Immunity”.

Come hanno spiegato gli esperti, i miliardi di batteri intestinali, svolgono un ruolo molto importante, perché mantengono costantemente attivo il sistema immunitario innato, affinché sia pronto ad una reazione immediata di fronte ad un’eventuale infezione.

Se l’organismo viene sottoposto ad un carico eccessivo di stress, la popolazione batterica intestinale subisce una drastica battuta d’arresto, con l’effetto di abbassare la guardia contro le infezioni, che avrebbero in questo modo più facilità ad attecchire.

Per verificare in che misura lo stress potesse causare cambiamenti nella risposta immunitaria, i ricercatori, coordinati dal dottor Bailey, hanno inserito in una gabbia di topolini dal carattere mansueto un topo aggressivo per 2 ore al giorno per 6 giorni.

Dai campioni di sangue prelevato dai topolini, sono emerse quantità 10 volte maggiori di 2 biomarcatori utilizzati per valutare lo stress – la citochina infiammatoria interleuchina-6 (IL-6) e una una proteina chiamata MCP-1 – rispetto ai topi del gruppo di controllo. Dall’analisi del tessuto intestinale, invece, è stato rilevato un impoverimento della flora batterica intestinale fino al 30% per alcuni tipi di batteri.

Come ha spiegato Michael Bailey:

Abbiamo osservato che la risposta immunitaria innata di una flora batterica messa a dura prova non è la stessa di quella di una popolazione batterica sana. Questo dimostra che i batteri intestinali sono coinvolti nell’attivazione del sistema immunitario innato.

Dunque, è stata svelata una correlazione tra i batteri intestinali e le difese del sistema immunitario, che ci invita a prestare maggiore attenzione al nostro stile di vita. Oggi, infatti, lo stress è all’ordine del giorno e se proprio non si può evitare, allora, bisognerebbe almeno ritagliarsi dei momenti di relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>