Selenio: la sua importanza nella dieta

di Redazione Commenta

Oggi parleremo di un minerale molto importante per la salute dell’organismo, ossia il selenio, un oligoelemento che, oltre a mantenerci in buona salute, può aiutarci a perdere peso, soprattutto se assunto sotto forma di integratore.

Il selenio è un oligoelemento che contiene enzimi antiossidanti, cioè quelli che proteggono le cellule dall’azione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento precoce; ma non solo: il selenio è utile anche per rafforzare il sistema immunitario, per stimolare il metabolismo e proteggere dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti e, come dicevamo, all’inizio, è utilissimo per dimagrire più velocemente.

Gli alimenti che contengono più selenio sono i cereali integrali e la farina derivata, le ostriche e le noci, e la dose consigliata di selenio è di 200 mcg al giorno. Questo minerale può essere assunto anche sotto forma di integratore alimentare; in questo caso è indicato soprattutto per chi tende al sovrappeso, anche per chi soffre di ipotiroidismo, in quanto il selenio aiuta l’organismo a far lavorare bene la tiroide assimilando lo iodio.  

Integratori a base di selenio sono utili anche per combattere l’invecchiamento cellulare ma, sia nel caso in cui lo si assuma per perdere peso che per contrastare l’azione dei radicali liberi, deve essere associato ad una dieta ipocalorica e, possibilmente che comprenda alimenti ricchi di iodio come il pesce di mare, che andrà consumato almeno quattro volte alla settimana.

Come integratore alimentare il selenio si trova in erboristeria o nelle farmacie sotto forma di compresse o di capsule; può essere assunto anche insieme allo zinco, in modo da aumentarne l’efficacia.

Lo zinco è un altro oligoelemento molto importante per l’organismo, ed è il componente essenziale di denti e ossa; lo zinco serve per mantenere attivo il metabolismo e per assorbire meglio le vitamine e quindi è molto importante anche per la dieta. Anche lo zinco può essere assunto tramite l’alimentazione, ossia consumando cibi ricchi di proteine, come carne, pesce e uova, ma anche cereali integrali e frutta secca con guscio.

Come integratore alimentate da abbinare al selenio, lo zinco è reperibile sotto forma di fiale da prendere al mattino prima di fare colazione per un mese.

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>