Lo zinco: i pro e i contro di questo minerale

di Daniela Commenta

Lo zinco è un minerale molto importante per l’organismo, tanto da essere indispensabile per far funzionare bene diversi organi. Lo zinco è presente nella composizione di oltre 200 enzimi, ovvero di sostanze chimiche che hanno il compito di accelerare i processi cellulari; inoltre è fondamentale per lo sviluppo degli organi riproduttivi e per il corretto funzionamento delle funzioni della prostata.

Non è finita qui; lo zinco serve anche alla sintesi delle proteine e alla formazione del collagene, e aiuta il fegato a proteggersi dagli elementi chimici. In poche parole, lo zinco è fondamentale per l’organismo e per il suo corretto funzionamento: basti pensare che una carenza di questo minerale può provocare rallentamenti nella guarigione delle ferite e, addirittura un rallentamento nella crescita dei bambini.

La dose giornaliera consigliata di zinco è di circa 15-20 milligrammi da assumere attraverso la dieta; lo zinco, infatti, è presente in molti alimenti, soprattutto nella carne bovina, nei legumi, nei cereali, nel pesce e nel pollame; altri cibi che contengono una discreta quantità di questo minerale sono i funghi, le patate americane, il tuorlo d’uovo e la zucca.

Lo zinco può essere assunto anche per via esterna, in quanto viene usato anche per la fabbricazione di diversi prodotti quali le creme e le pomate, come ad esempio quella con ossido di zinco per prevenire le irritazioni da dermatite da pannolino nei bambini. Per il suo elevato potere adesivo, lo zinco è tra gli ingredienti usati per favorire l’adesione delle protesi mobili alla bocca e, inoltre, è presente nella composizione delle creme solari per il suo ruolo di filtro al passaggio dei raggi ultravioletto.

Come esiste la carenza di zinco, c’è anche il rischio di sovraddosaggio, che può portare ad un’intossicazione acuta o cronica. Il livello di guardia si supera con l’ingestione involontaria di prodotti a base di zinco il cui contenuto va a sommarsi quello introdotto con l’alimentazione.

Secondo gli esperti, però, un uso normale dei prodotti che contengono zinco non produce nessun rischio, perciò basta non esagerare con le dosi e utilizzare ogni prodotto seguendo le istruzioni informative.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>